/ CRONACA

CRONACA | 24 gennaio 2020, 11:20

Contro il 'parcheggio selvaggio' alla Cidac arrivano i vigilantes

Contro il 'parcheggio selvaggio' alla Cidac arrivano i vigilantes

A mali estremi estremi rimedi. Il Gros Cidac, alla 'porta Est' di Aosta, ricorre agli agenti di polizia privata per scoraggiare i fruitori della funivia per Pila che parcheggiano indebitamente sugli stalli di parcheggio del Cidac e se ne vanno a sciare.

Il servizio dei vigilantes è attivo soprattutto al sabato e alla domenica, quando sono centinaia gli sciatori all'assalto del parcheggio del supermercato che, ricorda la famiglia Celesia proprietaria della struttura, "è privato ed è riservato ai nostri clienti".

I vigilantes stazionano a turno per l'intera giornata nel parcheggio allontanando gli automobilisti abusivi e quando non riescono a impedire il 'parcheggio selvaggio' devono comunque segnalare la trasgressione ai titolari del supermercato, i quali a loro volta possono chiedere la rimozione della vettura dello sciatore.

"I più indisciplinati sono gli italiani - assicura un agente di polizia privata - scendono dall'auto vestiti da sci, si mettono gli scarponi e se mi avvicino intimandoi loro di andare a posteggiare altrove sono capaci di dirmi che stanno andando a fare la spesa...da non crederci...". Sabato e domenica scorsi sono stati allontanati dal parcheggio oltre 100 automoblisti con tanto di portasci a pieno carico montato sulle vetture.

pa.ga.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore