/ ISTRUZIONE E FORMAZIONE

ISTRUZIONE E FORMAZIONE | 23 gennaio 2020, 18:24

Al Manzetti di Aosta i Nonni diventano internauti e gli studenti Navigator

Dopo il successo fatto registrare negli anni passati tornerà anche quest’anno il corso di nuove tecnologie “Nonni su Internet”, organizzato dall’Isit Manzetti di Aosta con la collaborazione di Fondazione Mondo Digitale e di SPI (Sindacato Pensionati Italiani) CGIL.

Al Manzetti di Aosta i Nonni diventano internauti e gli studenti Navigator

Nei laboratori dell’Isit Manzetti, infatti, sono in programma i dieci incontri di due ore, dalle 14:15  alle 16:15, pensati espressamente per gli over 60 anni che vogliono avvicinarsi al computer o  migliorarne la conoscenza: il primo pomeriggio è in programma il 3 marzo, l’ultimo il 12 maggio.

I contenuti del corso di alfabetizzazione informatica riguardano i programmi di videoscrittura, i  fogli di calcolo (excel) e le presentazioni; ma anche – o soprattutto – Internet e l’uso consapevole,  informato e sicuro dei social. Anche se il corso si svolgerà nei laboratori della scuola, non sarà  trascurata la parte relativa agli smartphone (uso delle funzionalità e loro impostazione) con la  spiegazione del funzionamento delle app come WhatsApp, Messanger, Skype.

La parte più interessante del corso “Nonni su Internet” è che l’attività è svolta in modalità di  tutoring da parte degli alunni dell’Isit Manzetti: saranno infatti proprio i ragazzi delle seconde, terze  e quarte degli indirizzi di Informatica e telecomunicazioni e Amministrazione finanza e Marketing a  guidare i nonni nel mondo di quelle tecnologie che loro, nativi digitali, conoscono così bene. Altra  caratteristica degna di nota è che i contenuti trattati risponderanno alle richieste personali dei nonni  in versione di studenti.

“L’ISIT - I.Manzetti - che forma sul territorio valdostano i futuri giovani tecnici nel campo  dell’Informatica e Telecomunicazioni è lieta di informare, dopo il successo riscontrato negli anni  passati, il prosieguo dell’iniziativa – afferma il professor Federico Agostino coordinatore per  l’Istituzione scolastica del progetto. Un’opportunità che consente ai nostri alunni, coinvolti in attività  di tutoring nei confronti dei nonni, di mettere in pratica le proprie conoscenze di settore in un  contesto stimolante che favorisce la loro crescita personale e contribuisce allo sviluppo e  potenziamento delle proprie competenze sociali”.

Iscrizioni presso la sede della CGIL SPI.  Numero massimo di adesioni 20 con precedenza per gli iscritti al sindacato SPI CGIL; nel caso di  rimanenza di posti disponibili saranno accettati anche i non iscritti per ordine di iscrizione.     

al.lu.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore