/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 21 gennaio 2020, 14:00

Aosta: Etienne Andrione Pietro Verducci Carola Carpinello assediano l’Aps

Aosta: Etienne Andrione Pietro Verducci Carola Carpinello assediano l’Aps

L’Adunanza del Consiglio comunale di Aosta, convocata per domani 22 e giovedì 23 gennaio, sarà davvero calda, quanto meno per il CdA dell’Aps che è stato messo sotto assedio da tre Consiglieri che vogliono vederci chiaro sull’attività svolta.

Con tre mozione Etienne Andrione, Pietro Verducci e Carola Carpinello chiedono la riconvocazione urgente l’assemblea per l’annullamento delle determinazioni errate assunte nella precedente assemblea relative  indennità di risultato 2020, e la revoca dell’indennità di risultato corrisposta ai membri del C.d.A. in carica per l’anno 2018; - Revocare per giusta causa gli amministratori e i Sindaci di A.P.S.

Tutto nasce da un’attività ispettiva che i Consiglieri hanno avviato ni confronti dell’Aps circa l’attività amministrativa e deliberativa del CdA che ha persino pagato un master alla vice presidente e che recenttemente è stata costretta a restituire l’importo del master medesimo.

Ma poi c’è in ballo la liquidazione dell’indennità di risultato elargita senza delibera.

“E’ certo possibile – si legge nella mozione - che si tratti dell’ennesimo ‘mero errore materiale”’ di interpretazione? Di distrazione? Di fretta di preparare il cenone di fine anno?, ma va sottolineato che questi errori, ripetuti con allarmante frequenza, denotano come minimo una superficialità inammissibile nell’amministrazione della cosa pubblica e che gli errori stessi sono sempre commessi a favore degli amministratori, il che, oltre che comunque inaccettabili, finisce per renderli sospetti”. La seduta si svolgerà a porte chiuse.

red. el.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore