/ Eccellenze Valdostane

Eccellenze Valdostane | 02 gennaio 2020, 14:02

Resi noti i temi della 67a Mostra-Concorso dell’artigianato valdostano di tradizione

Resi noti i temi della 67a  Mostra-Concorso dell’artigianato valdostano di tradizione

L’Assessorato delle Finanze, Attività produttive e Artigianato comunica che la Giunta regionale, nella seduta di oggi, lunedì 30 dicembre 2019, ha approvato i temi della 67a Mostra-Concorso dell’artigianato valdostano di tradizione.

Riguardano le seguenti categorie di lavorazione:

attrezzi e oggetti per l'agricoltura tema proposto, la tzanna; 

lavorazioni in ferro battuto - tema proposto, testiera per letto singolo; 

mobili - tema proposto, porzione di ringhiera per il balcone;

intaglio decorativo - tema proposto, coppia di sabots intagliati;

oggetti torniti - tema proposto, piatto per formaggio con coperchio;

oggetti in vannerie - tema proposto, cesto per la legna;

sculture tuttotondo o bassorilievo - tema proposto, momenti della Saint-Ours;

lavorazioni in pelle e cuoio - tema proposto, cavezza per le mucche;

dentelles di Cogne - tema proposto, lenzuolo e federa per letto singolo;

chanvre di Champorcher - tema proposto, coppie di asciugamani; 

drap di Valgrisenche - tema proposto, parure di scendiletto;

costumi tradizionali - tema proposto, costume da uomo di Ayas;

fiori in legno - tema proposto, il Cardo selvatico (Carlina acaulis);

costruzioni in miniatura - tema proposto,  forno di un villaggio valdostano;

pietra locale - tema proposto, portabottiglie;

giocattoli - tema proposto, galletto con ruote;

ceramica - tema proposto, la Saint Ours;

vetro - tema proposto, la Saint Ours;

rame - tema proposto, paiolo per la polenta;

oro e argento - tema proposto, la Saint Ours.

I temi, con le relative specifiche, saranno disponibili, nei prossimi giorni, sul sito ufficiale della Regione Autonoma Valle d’Aosta, nella sezione dedicata all’artigianato di tradizione; l’elenco degli stessi verrà inoltre trasmesso a tutti gli artigiani in occasione dell’invio della lettera di invito alla 1020a Fiera di Sant’Orso.

La Struttura Attività artigianali e di tradizione, in accordo con la Collegiata di Sant’Orso e la Sovrintendenza ai Beni culturali dell’Amministrazione regionale, ha inoltre istituito un tema speciale per la realizzazione di due opere da utilizzare come basamenti per l’urna contenente le reliquie di Sant’Orso e per la statua del Santo.

Le indicazioni rispetto alle dimensioni delle due opere da realizzare saranno declinate nel regolamento che verrà in seguito definito.Infine, durante la Mostra-Concorso potranno essere esposti anche manufatti denominati “ARTernativi” a testimonianza di un artigianato sempre più vivo e rappresentativo nell’attuale panorama artigianale valdostano.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore