/ CULTURA

CULTURA | 12 dicembre 2019, 12:00

Il genio di Mozart recitato e suonato per i bambini con Pillole di Enfanthéâtre

Un momento dello spettacolo

Un momento dello spettacolo

Fortunata coincidenza quella che porta sul palco del teatro Giacosa di Aosta sabato 14 dicembre, “La favola del flauto magico - Una favola in musica”. Il 13 dicembre di 250 anni fa, nel 1769, Leopoldo Mozart ed il figlio quattordicenne Wolfgang Amadeus intrapresero il loro primo viaggio in Italia. Mozart non venne ad Aosta ma ce lo porta, idealmente, la compagnia “Fondazione Luzzati Teatro Della Tosse” di Genova che mette in scena lo spettacolo per il secondo appuntamento di Pillole di Enfanthéâtre.

Lo spettacolo, adatto a partire dai quattro anni, sarà interpretato da Pietro Fabbri e Paola Ratto con i burattini di Bruno Cereseto disegnati da Emanuele Luzzati, insieme ai cantanti lirici Linda Campanella (Jaime Pialli Eduardo e ai musicisti Andrea Albertini (pianoforte), Alessandra Masoero (flauto) e Livia Rotondi (violoncello).  

Si tratta di un particolare allestimento de “Il Flauto Magico” che segna l’incontro sulla scena tra i burattini di Emanuele Luzzati e Bruno Cereseto e la musica di Mozart, suonata e cantata dal vivo da un ensemble di musicisti, attori e cantanti lirici, che eseguono le principali arie e duetti del capolavoro di Wolfgang Amadeus Mozart.

Il costo dei biglietti dello spettacolo, in scena alle 15, è di cinque euro per gli adulti e di tre euro per bambini e ragazzi fino a 14 anni di età.

red. spe./ab

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore