/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 12 dicembre 2019, 08:00

Aosta: Caminiti chiede le dimissioni di Centoz per 'manifesta incapacità politica'

Vincenzo Caminiti

Vincenzo Caminiti

“Dimissioni volontarie o forzate?” già dal titolo si capisce che Vicenzo Caminiti non ha alcuna stima di Fulvio Centoz, il sindaco di Aosta, che "ha manifestato incapacità politica nell’amministrare la città" e per questo ne chiede le dimissioni.

Caminiti prende spunto dal comunicato diffuso dalla maggioranza municipale dopo le dimissioni dell’assessore Andrea Paron (Uv), i cui contenuti, scrive il consigliere in un ordine del giorno, “personalmente mi convincono maggiormente alle dimissioni forzate”.

Paron è imputato in un processo relativo ad un appalto e Caminiti sottolinea che “la situazione processuale non e’ ancora definita, e quindi fino a prova contraria lo stesso è innocente”. Caminit sottolinea che “l’assessore Paron una volta uscito dalla Giunta si è sentito libero di esprimersi su cosa realmente pensasse del sindaco e della Giunta, parole peraltro già sentite anche dall’altro assessore dimissionario Lancerotto e da altri membri della maggioranza”.

Per Caminiti “ancora una volta il sindaco ha dimostrato di non essere in grado di creare armonia sia in Giunta sia nella stessa maggioranza facendo sì che la mancanza di affiatamento e armonia si trasformi in grandi disagi per la città e per i cittadini. città ormai allo sbando come ben tutti possono vedere”.

Queste e altre sono le motivazioni per le quali il consigliere chiede le dimissioni al Sindaco “incapacità politica di amministrare la città; o in subordine sia il Consiglio a sfiduciare il sindaco e tornare alle urne prima di maggio per limitare i danni alla comunità di questa giunta e di questa maggioranza”.

red. el.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore