/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 04 dicembre 2019, 18:00

Domani giovedì 5 dicembre saint Saba

Operiamo il bene, mentre abbiamo a nostra disposizione del tempo, e daremo gloria al nostro Padre celeste, santificheremo noi stessi e daremo buon esempio agli altri. (san Pio da Pietrelcina)

Domani giovedì 5 dicembre saint Saba

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Giovedì 5 dicembre

Seminario vescovile - ore 20.00-21.30

Scuola diaconi

Venerdì 6 dicembre

Chiesa parrocchiale di Arvier - ore 20.45

Veglia per i giovani in preparazione al S. Natale

Sabato 7 dicembre

Aosta, Convento San Giuseppe - ore 9.30-12.00

Ritiro di Avvento per Religiosi

Domenica 8 dicembre

Aosta, Santuario di Maria Immacolata - ore 10.30

S. Messa per la festa patronale

e la consacrazione di Cristina Bianco nell'Ordo Virginum

Lunedì 9 dicembre

Monastero Regina Pacis e Château Verdun - mattino

Ritiro del Clero

Martedì 10 dicembre

Verrès, Sede ISILTP - 9.00-12.00

Partecipazione all'avvio del progetto di alternanza scuola-lavoro

"Cantieri di LavOro"

Aosta, Sede CELVA - 14.30-17.00

Partecipazione all'incontro dei Sindaci valdostani con il Prof. L. Becchetti

sul tema "L'economia civile per i Comuni: politiche attive per il bene comune e lo sviluppo sostenibile"

Priorato di Saint-Pierre - ore 17.30

Consulta delle Aggregazioni Laicali

Mercoledì 11 dicembre

Vescovado - mattino

Udienze

Aosta, Seminario - ore 20.00

S. Messa per il Mondo universitario in preparazione al S. Natale

Giovedì 12 dicembre

Aosta, Caserma dei Carabinieri - ore 11.30

Benedizione cippo commemorativo Carabinieri in congedo

Seminario vescovile - ore 20.00-21.30

Scuola diaconi

Venerdì 13 dicembre

Ospedale Umberto Parini - ore 9.30-12.00

Visita ai degenti

Reparto di Psichiatria - ore 15.00

S. Messa in preparazione al Natale e visita ai degenti

Sabato 14 dicembre

Cattedrale - Pont Suaz - ore 6.00

Pellegrinaggio mensile a N.-D. de Pitié

Seminario vescovile - ore 9.00-11.30

Scuola diaconi

Le Messager Valdotain ricorda giovedì 5 dicembre saint Saba

La Chiesa celebra San Saba Archimandrita Abate

Nasce nel 439 a Cesarea di Cappadocia. La sua famiglia, cristiana, lo indirizza verso gli studi presso il vicino monastero di Flavianae. Ne esce con un'istruzione e con il desiderio di farsi monaco. Attorno ai 18 anni arriva pellegrino in Terrasanta. Sul cammino sosta sempre in comunità monastiche di diverso tipo: di vita comune, anacoretiche, nelle loro grotte o capanne. È così che trova una guida nel monaco Eutimio detto «il grande», col quale condividerà la vita eremitica in Giordania. Dopo la morte del maestro si ritira verso Gerusalemme, nella valle del Cedron. Qui, col tempo, si forma intorno a lui un'aggregazione monastica frequente in Palestina: la laura. Una comunità destinata a crescere fino ad ospitare 150 monaci e far da guida ad altri «villaggi» monastici di questo tipo. Nel 492, Saba viene ordinato sacerdote, e il patriarca Elia di Gerusalemme lo nomina archimandrita, capo di tutti gli anacoreti di Palestina. Muore, ultranovantenne, nel 532.

Il sole sorge alle ore 7,50 e tramonta alle ore 16,37.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore