/ INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ

INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ | 01 dicembre 2019, 18:00

Incontri informativi sulle novità del trasporto pubblico, Restart party ed un’esposizione vintage

Le novità introdotte nel trasporto pubblico, dai percorsi delle navette gratuite all’uso dell’app per cellulari, saranno presentate in due incontri informativi dedicati agli anziani della città di Aosta e fissati rispettivamente mercoledì 4 dicembre al Quartiere Dora e giovedì 5 dicembre al Quartiere Cogne

Incontri informativi sulle novità del trasporto pubblico, Restart party ed un’esposizione vintage

In entrambi gli appuntamenti, previsti alle 15.30, saranno presenti Luigi Bertschy, Assessore regionale ai trasporti e Luca Girasole, Assessore alle Politiche sociali del Comune di Aosta. Sabato 7 dicembre sarà invece dedicato al Restart Party: dalle 15 alle 18 al Baretto di Via Vuillerminaz 3 i volontari del gruppo Restarters Aosta saranno presenti per incontrare ed aiutare chi deve mettere in sesto elettrodomestici o apparecchi che non funzionano più e che necessitano di riparazione.

Nato in Inghilterra e promosso in Valle dal Movimento per la Decrescita Felice di Aosta e dal Circolo Legambiente Valle d’Aosta, il Restart Party è l’occasione di incontro fra riparatori volontari e utenti desiderosi di riportare a nuova vita elettrodomestici, oggetti, mobili, abiti a cui sono affezionati e che comunque non vogliono buttare via a causa magari di un solo piccolo difetto.

Lo scopo del gruppo è quello di combattere l’inquinamento e l’obsolescenza programmata imparando a riparare i propri oggetti, con tecnica e fantasia, per evitare di gettarli. Per ulteriori informazioni è possibile contattare i numeri 320.0866399 – 346.6933336 (Custode Sociale) o la Pagina Facebook Restart Party Aosta. Ultimo, ma solo in termini di tempo, è l’evento previsto lunedì 9 dicembre.

Si tratta di un’esposizione interattiva di oggetti “vintage” allestita dagli allievi del corso di orientamento lavorativo “Partecipo Anch’io alla Vita Comunitaria” ideato e realizzato dal Consorzio Trait d’Union e cofinanziato da FSE. La mostra allestita, in collaborazione con il Museo Amarcord di Chatillon, dalle 14 alle 19 presso la sede di via Vuillerminaz del Quartiere Cogne.

Durante l’esposizione i visitatori potranno rivedere e utilizzare oggetti del passato (come ad esempio giradischi, radio, macchine fotografiche) e leggere alcuni degli scritti che gli allievi, coordinati dal docente, hanno elaborato pensando ai vari oggetti.

«Gli appuntamenti in calendario – commenta l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Aosta, Luca Girasole - confermano una volta di più l’attenzione che l’Amministrazione comunale manifesta nei confronti delle persone anziane non solo attraverso l’organizzazione di attività ed iniziative conviviali e ricreative, ma anche per il tramite di momenti informativi allo scopo di condividere con loro il significato delle scelte politico-amministrative, coinvolgendole pienamente nel significato più ampio della cittadinanza».

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore