/ INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ

INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ | 30 novembre 2019, 05:00

Il Banco alimentare confida nella generosità dei valdostani

Volontari della Colletta alimentare alla Cidac

Volontari della Colletta alimentare alla Cidac

Obiettivo dichiarato: superare le 41 tonnellate e mezza di alimenti raccolti lo scorso anno, tante ma ancora troppo poche per contrastare l'aumento della povertà che colpisce anche la Valle d'Aosta. Nella nostra regione sono circa cinquemila i poveri 'accertati' ovvero i residenti con Isee al di sotto dei 7.500 euro annui, di questi il 90% è assistito da Regione, Comuni di residenza e associazioni di volontariato. Altre tremila persono ne richiedono l'assistenza occasionalmente, ma i numeri, così come nel resto d'Italia, sono in costante aumento.

Anche la Giunta del Comune di Aosta e l'Amministrazione regionale promuovono la 22esima Giornata nazionale della Colletta alimentare organizzata per sabato 30 novembre dal Banco Alimentare. Tra enti pubblici, grande distribuzione e cittadini si è creata negli anni per la Giornata del Banco Alimentare una sinergia generosa e solidale.

In Valle sono oltre 80 i punti di raccolta di prodotti alimentari tra cui i più grandi e frequentati ipermercati: dalle 8 i volontari della Colletta alimentare saranno al Gros Cidac di Aosta, al Carrefour di Saint-Christophe, al Famila di Morgex, al Conad di Verres e in tanti altri centri commerciali valdostani. Per tutta la giornata oltre cento volontari si alterneranno per raccogliere prodotti e sensibilizzare i cittadini ad essere generosi e solidali.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore