/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 29 novembre 2019, 17:10

Stoppata candidatura consulente discarica di Pompiod a dirigere l’Arpa

L'assessore all'Ambiente, Albert Chatrian ha dovuto  soprassedere alla nomina del Direttore di Arpa

L'assessore all'Ambiente, Albert Chatrian ha dovuto soprassedere alla nomina del Direttore di Arpa

Musi lunghi oggi in Giunta regionale che avrebbe dovuto nominare il nuovo direttore dell'Arpa. Alla nomina del direttore di Arpa, Bruno Barbera, si sono opposti gli assessori di Uv e Stella alpina che si sono appellati all'opportunità politica visto che il candidato é stato consulente di una società che gestisce Pompiod.

Nella sostanza unionisti e stelluti si sono rifatti al principio che la moglie di Cesare dev’essere al di sopra di ogni sospetto.

L'Uv e Stella alpina sostengono la necessità di essere a fianco dei comitati non solo a parole ma anche con i fatti.

Posto che per graduatoria il posto spetterebbe a Igor Rubbo (punti 62), ma che pare abbia rinunciato essendo capo del personale regionale.

In graduatoria, dietro di lui figurano Bruno Barbera (57), Manuela Zublena (56) Borlino Cappio ( 55), Cottado Cantele (49), Paolo Bagnod ( 46), Paolo Maria Camera (44), Luca Proietti (44) e Santa Tutino 43.

Una graduatoria che crea problemi di opportunità alla luce dei recenti fatti della discarica di Pompiod, ancora sotto sequestro, e nell’ambito dell’inchiesta sono indagati dirigenti regionali, titolari e gestori della discarica ed il proprietario dei terreni.

Infatti, dopo la rinuncia ddi Robbo la nomina spetterebbe a Bruno Barbera consulente della Ulisse 2000, la società che gestisce la discarica di Pompiod. Barbera, infatti, come consulente della Ulisse 2000 avrebbe partecipato ai lavori della Conferenza dei Servizi per la discarica di Pompiod.

Alla luce dell’inchiesta giudiziaria ancora in corso la nomina di Barbera crea notevoli tensioni nella maggioranza che non vuole prestare il fianco a contestazioni politiche dell’opposizione.

I FATTI

Con l'ipotesi di gestione illecita e inquinamento ambientale, il 19 novembre la Guardia di Finanza di Aosta ha sequestrato la discarica di Pompiod ad Aymavilles. I sigilli sono stati apposti nell'ambito di una vasta operazione giudiziaria congiunta tra Corpo forestale valdostano e Fiamme Gialle coordinata dalla Procura di Aosta - Dipartimento investigativo ambiente e territorio.

Sono indagati l’attuale Amministratore Unico di Ulisse 2007 srl società che gestisce la discarica, Umberto Cucchetti, il rappresentante legale di Agrigarden Ambiente srl, società collegata a Ulisse 2007, Fabrizio Zandonatti, l’ex gestore della discarica, Silvio Cuneaz e la dirigente regionale responsabile del settore Ambiente, Ines Mancuso. Secondo le prime ricostruzioni investigative, la discarica di Pompiod avrebbe accolto materiali inerti contaminati.  

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore