/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 26 novembre 2019, 12:39

In arrivo fondi per la tutela della 'langue maternelle' valdostana

L'assessore regionale al Turismo e Beni culturali, Laurent Vierin

L'assessore regionale al Turismo e Beni culturali, Laurent Vierin

Con oltre 185 mila euro di fondi statali in arrivo entro il 31 dicembre, lo Sportello unico linguistico della Regione potrà ottimizzare le proprie risorse per la tutela del patois, la lingua minoritaria valdostana. Infatti su proposta dell'assessore regionale al Turismo e Beni culturali, Laurent Vierin, la Giunta regionale ha approvato l’attuazione del progetto per la tutela e la promozione della lingua francoprovenzale, iniziativa già finanziata per l’anno 2018 con fondi messi a disposizione dalla Presidenza del Consiglio dei ministri per la tutela delle minoranze linguistiche storiche.

"Negli anni abbiamo lavorato tanto per la nostra lingua - commenta l'assessore Vierin, da sempre strenuo difensore del francoprovenzale - condividendo il concetto che il patois non fosse patrimonio di pochi, ma che fosse messo a disposizione di tutta la comunità e in particolare del mondo scolastico".

Lo Sportello linguistico ha sede al Bureau régional ethnolinguistique-Brel; con i fondi potranno essere organizzate diverse attività istituzionali quali esposizioni, pubblicazioni e manifestazioni culturali e potranno essere implementati gli archivi multimediali con nuove acquisizioni da privati di materiale fotografico e audiovisivo.

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore