/ Confcommercio VdA

Confcommercio VdA | 26 novembre 2019, 14:52

GIORNATA DELLA LEGALITA DI CONFCOMMERCIO

Ogni anno l'illegalità determina solo per le imprese del commercio e dei pubblici esercizi una perdita di oltre 30 miliardi, mettendo a rischio 197mila posti di lavoro

GIORNATA DELLA LEGALITA DI CONFCOMMERCIO

I dati sul commercio illegale sono stati illustrati oggi dal presidente di Confcommercio Carlo Sangalli in occasione della settima edizione della giornata della Legalità ripercorrendo i risultati dello studio dell'associazione su contraffazione e abusivismo.

"Due piaghe", queste ultime, che "indeboliscono tutta la filiera del Made in Italy e la salute del sistema paese - ha aggiunto Sangalli - che è difficile quantificare ma non è meno pesante da valutare".

Confcommercio VdA ha aderito alla giornata che, come ha spiegato il presidente Graziano Dominidiato, "è un’occasione propizia per confrontarsi, come ogni è stato fatto in passato, sul livello della sicurezza ma soprattuitto sulle contraffazion e che danneggiano tutto il comparto".

"Le leggi ci sono e vanno applicate" ha detto Sangalli ammettendo però che senza un vero cambiamento culturale l'azione di polizia può poco. "Bisogna diffondere, rafforzare e approfondire la cultura della legalità. L'aspetto su cui bisogna lavorare con forza, dunque, non è solo quello 'informativo' ma anche quello 'emotivo', per puntare sui valori condivisi alla base della nostra convivenza. E questo soprattutto tra i più giovani".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore