/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 18 novembre 2019, 18:33

Nuova sezione sito web Regione per comunicare meglio con l'Europa

Da sn Marco Migliaccio, Luigi Bertschy, Antonio Fosson, Enrico Mattei, Pasquina Brilla

Da sn Marco Migliaccio, Luigi Bertschy, Antonio Fosson, Enrico Mattei, Pasquina Brilla

Le opportunità economico-turistiche per le imprese locali che possono investire nel nuovo percorso escursionistisco 'Cammino Balteo'; l'arrivo del quarto treno bimodale, progetti transfrontalieri per lo sviluppo del territorio: sono alcuni dei temi trattati dal rinnovato canale tematico Europa del sito internet della Regione.

Su il portale Europa della Regione il bimodale partito da Torino. Fosse stato alla stazione di Aosta...

Obiettivo del canale web, rendere più chiare e accessibili le opportunità occupazionali, economiche e sociali offerte dai Programmi europei e statali, raccontare quanto realizzato con il supporto delle risorse messe a disposizione dai vari programmi Interreg e Alcotra, segnalare notizie e appuntamenti, spiegare il percorso da seguire per la presentazione di eventuali progetti. Il portale internet https://new.regione.vda.it/<wbr></wbr>europa/europa è stato presentato a Palazzo regionale dal ricercatore e specialista dell'Innovazione Marco Migliaccio; dall'assessore regionale agli Affari europei, Luigi Bertschy; dal Presidente della Giunta, Antonio Fosson; dal coordinatore del Dipartimento regionale Politiche europee, Enrico Mattei e dalla responsabile Area cultura e turismo di Inva, Pasquina Brilla.

"Grafica facilmente leggibile e contenuti di rapido e facile scorrimento sono i punti forti del canale Europa - ha spiegato Migliaccio - per la cui messa a punto ha lavorato un staff qualificato e molto motivato". Online da oggi, il canale "è il punto di partenza del nostro futuro stare in Europa" ha detto l'assessore Bertschy, aggiungendo: "In vista della programmazione 2021-2027 la Valle d'Aosta deve essere pronta ad affrontare le sfide, occorre rivedere e migliorare il nostro modello, la comunicazione performante ed evoluta è solo la fase finale: occorre lavorare bene per comunicare bene".

Livio Gigliuto, direttore dell’Osservatorio nazionale sulla comunicazione digitale e vicepresidente dell’Istituto Piepoli,  è intervenuto sul tema della comunicazione digitale e come questa possa avvicinare i cittadini alla Pubblica Amministrazione; sull’argomento è "Quello che si aspettano i cittadini dalla Pubblica amministrazione on line è soprattutto chiarezza, trasparenza, facile accessibilità. Troppo spesso ancora oggi anziani e meno fortunati dal punto di vista culturale hanno bisogno di guide esterne per addentrarsi nei meandri del web.

Compito di una pubblica amministrazione moderna e innovata è quello di azzerare o quanto meno ridurre al massimo le difficoltà di navigazione nelle sue pagine on line. Il canale tematico Europa della Regione Valle d'Aosta può essere un ottimo esempio di come si possa raggiungere questo fondamentale obiettivo istituzionale".

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore