/ AMBIENTE

AMBIENTE | 17 novembre 2019, 12:00

Nonostante il bianco della tanta neve Cogne sempre più verde

La capitale del Gran Paradiso offre una nuova opportunità verde ai turisti: la colonnina di ricarica rapida più alta d’Italia

La nuova colonnina a ricarica rapida

La nuova colonnina a ricarica rapida

Prosegue l’azione del Comune di Cogne nel campo della mobilità elettrica e grazie alla collaborazione con Enel X, iniziata con la Coppa del Mondo di Sci, è stata installata una colonnina di ricarica fast che permetterà alle auto elettriche di ricaricarsi molto velocemente.

La colonnina si trova ad oltre 1.500 m.s.l.m. ed è attualmente la colonnina rapida più in quota d’Italia e fra più alte in Europa. La struttura di ricarica è una struttura pubblica inserita all’interno dei principali network europei e permette a chiunque, ospiti stranieri inclusi, con una semplice applicazione, di ricaricare l’auto.Può assorbire fino a 90 kW (con 3 prese) e grazie all’im - portante produzione di energie rinnovabili all’interno della rete elettrica di Cogne sarà possibile ricaricare l’auto con energia pulita.

La rete di ricarica pubblica di Cogne è dotata di 5 stazioni normali, dislocate nei diversi punti del paese, e ora di una ricarica fast che con soli 15 minuti permette di rabboccare quote importanti di batteria. Nei prossimi mesi proseguirà l’installazione di altre colonnine all’interno delle frazioni nei punti più turistici.

Soddisfazione da parte dell’Amministrazione Comunale per esser entrati, con zero costi per le casse comunali, a fare parte di importanti circuiti europei nel campo della mobilità elettrica grazie alla rete Enel X.

L’auspicio, secondo il coordinatore della sostenibilità del Comune di Cogne, Giuseppe Cutano (nella foto), che anche i cogneins, grazie agli incentivi statali e regionali, scelgano di muoversi in elettrico, potendo così da oggi contare su una stazione di ricarica veloce che rende la mobilità elettrica sempre più efficace. "La mobilità - spiega Cutano - sta evolvendo molto velocemente e Cogne, proprio perché capitale del Parco Nazionale Gran Paradiso, non vuole trovarsi impreparata a questi cambiamenti epocali, ma anzi vuole proseguire la sua strada nel perseguire gli obietti sulla mobilità di Alpine Pearls e sulla sostenibilità in genere".

Giusto, dunque, il riconoscimento di Cogne ai tecnici Enel X, Marco Manzin e Christian Sortino, "per il prezioso lavoro svolto in questi mesi nel pianificare e installare questa importante infrastruttura di ricarica".

pi.mi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore