/ FEDE E RELIGIONI

FEDE E RELIGIONI | 15 novembre 2019, 18:00

Domani sabato 16 novembre saint Gertrude

Nulla di più nauseante di una donna, massimamente se è sposa, leggera, frivola ed altezzosa. La sposa cristiana deve essere una donna di soda pietà verso Dio, angelo di pace in famiglia, dignitosa e piacevole verso il prossimo. (san Pio da Pietrelcina)

Domani sabato 16 novembre saint Gertrude

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Sabato 16 novembre

Aosta, Refuge Père Laurent - ore 10.00

S. Messa per 150 anni del Rifugio dei Poveri

Domenica 17 novembre

Chiesa parrocchiale di Jovençan - ore 9.30

S. Cresime

Chiesa parrocchiale di Gressan - ore 11.00

S. Cresime

Lunedì 18 novembre

Vescovado - pomeriggio

Udienze

Martedì 19 novembre

Vescovado - mattino

Udienze

Aosta, Asilo Mgr Jourdain - ore 18.00

Riunione del Consiglio di Amministrazione

Giovedì 21 novembre

Cattedrale - ore 17.30

S. Messa in onore della Virgo Fidelis, patrona dei Carabinieri

Seminario - ore 20.00-21.30

Scuola diaconi

Domenica 24 novembre

Chiesa parrocchiale di Maria Immacolata - ore 10.30

S. Cresime

Cattedrale - ore 18.00

S. Messa in onore di Santa Cecilia per le cantorie della diocesi

Lunedì 25 - venerdì 29 novembre

Esercizi Spirituali per i Vescovi della C.E.P. a Spotorno (SV)

Sabato 30 novembre

Aosta, Casa di Risposo Festaz - ore 9.30

S. Messa patronale di Sant'Andrea e visita agli ospiti.

·       
Le Messager Valdotain ricorda sabato 16 novembre saint Gertrude

La Chiesa celebra  Santa Margherita di Scozia Regina e vedova

Figlia di Edoardo, re inglese in esilio per sfuggire all'usurpatore Canuto, Margherita nacque in Ungheria intorno al 1046. Sua madre, Agata, discendeva dal santo re magiaro Stefano. Quando aveva nove anni suo padre potè tornare sul trono; ma presto dovette fuggire ancora, questa volta in Scozia. E qui Margherita a 24 anni fu sposa del re Malcom III, da cui ebbe sei figli maschi e due femmine. Il Messale romano la descrive come «modello di madre e di regina per bontà e saggezza». Si racconta che il re non sapesse leggere e avesse un grande rispetto per questa moglie istruita: baciava i libri di preghiera che la vedeva leggere con devozione. Caritatevole verso i poveri, gli orfani, i malati, li assisteva personalmente e invitava Malcom III a fare altrettanto. Già gravemente ammalata ricevette la notizia dell'uccisione del marito e del figlio maggiore nella battaglia di Alnwick: disse di offrire questa sofferenza come riparazione dei propri peccati. Morì a Edimburgo il 16 novembre 1093.

Il sole sorge alle ore 7,19 e tramonta alle ore 17,55.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore