/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 12 novembre 2019, 17:21

Crescono le entrate nel bilancio della Regione per il 2020

L'assessore alle Finanze Rnzo Testolin ed il presidente Antonio Fosson alla presentazione del bilancio previsionale 2020

L'assessore alle Finanze Rnzo Testolin ed il presidente Antonio Fosson alla presentazione del bilancio previsionale 2020

Ammonta ad oltre un miliardo e mezzo di euro, per la precisione 1.506.839.286, la cifra che la Regione avrà da spendere nel 2020. Le risorse disponibili, al netto delle partite di giro e dell’accantonamento per il Contributo alla finanza pubblica della regione, che, a decorrere dal 2020 è fissato in 102 milioni, sono pari a circa 1.300.000 di euro.

Di tali risorse, la spesa corrente, al netto del contributo allo Stato, risulta pari a 1.041 milioni, mentre gli investimenti saranno di 252 milioni, in crescita rispetto all’anno precedente. L’incidenza percentuale della spesa corrente è pari all’80,5% e degli investimenti è pari al 19,5. Per l’anno 2020, le entrate sono in crescita del 2,25 per cento, per un incremento dell’Iva, calcolata ai valori attuali, senza tener conto di eventuali aumenti delle aliquote. Nelle previsioni, la cifra salirà a oltre 1.981 milioni per l’anno 2021 per scendere a 1.424milioni nel 2022.

“Nel triennio di bilancio, non è previsto alcun ricorso all’indebitamento, grazie ad una buona gestione complessiva ed operativa dell’Amministrazione. - ha spiegato illustrando il documento contabile l’assessore regionale alle Finanze Renzo Testolin - Gestione che ha consentito che una parte rilevante delle risorse correnti, potesse essere utilizzata per la copertura di investimenti per 110 milioni di euro per il 2020 e similmente per gli anni successivi.”

Tra gli stanziamenti per Assessorato risultano particolarmente significativi quelli destinati al Dipartimento salute, per un importo complessivo pari a circa 293 milioni, con trasferimenti all’azienda USL per l’erogazione dei livelli di assistenza che vedrà un incremento di circa 8 milioni rispetto all’annualità precedente mentre, al Dipartimento politiche sociali sono state assegnate risorse per circa 83 milioni.

Al Dipartimento trasporti sono stati attribuite risorse per 61 milioni, così come all’Assessorato all’Ambiente, fra il Dipartimento Ambiente ed il Dipartimento Risorse naturali e Corpo forestale, sono stati assegnati quasi 31 milioni di Euro. Quasi 60 milioni di euro sono stati destinati, nel suo complesso, all’Assessorato Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, 31 milioni al Dipartimento industria, artigianato e energia e quasi 160 milioni alla Sovraintendenza agli Studi. Infine, le risorse assegnate all’Assessorato alle Opere pubbliche, Territorio e Edilizia residenziale pubblica sono pari a circa 96 milioni di euro.

“Un’attenta programmazione ha indotto – ha aggiunto l’assessore Testolin - a prevedere nel bilancio un fondo speciale che attraverso un nuovo strumento legislativo permetterà ai Comuni di finanziare interventi di manutenzione, di adeguamento, la messa a norma, la ristrutturazione e la realizzazione di opere minori di pubblica utilità.”

a. bo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore