/ CRONACA

CRONACA | 12 novembre 2019, 23:00

Ubriaco al volante fa danni nelle vie di Aosta prima di schiantarsi a Borgnalle

La Polizia locale ha inseguito e bloccato il conducente ubriaco

La Polizia locale ha inseguito e bloccato il conducente ubriaco

In tanti hanno notato quell'auto scura sfrecciare nelle vie di Aosta verso le 20 di martedì 12 novembre; qualcuno l'ha anche vista urtare altre vetture in sosta, fare testacoda e finire contro cartelli stradali come se il conducente fosse impazzito. Scatta l'allarme al 112 e Polizia locale, una Volante della Questura e il Radiomobile dei carabinieri si mettono in caccia ma non devono fare molta strada: ubriaco fradicio il protagonista del folle raid finisce la sua corsa contro un muro in regione Borgnalle, porta est di Aosta, ed è un miracolo se nella mezzora che ha preceduto lo schianto nessun pedone o automobilista è stato investito.

Agli agenti della Polizia locale che lo hanno bloccato e condotto al Pronto soccorso l'uomo è parso completamente confuso, oltreché incapace di reggersi in piedi. La bravata gli costerà diverse migliaia di euro di risarcimento danni, il ritiro della patente e una denuncia penale.

"Al di là della piena responsabilità di chi, ubriaco, si mette al volante e causa incidenti - commentano alla 'Locale' - qualche riflessione va fatta anche nei confronti di chi gli ha versato da bere fino all'ultimo per poi lasciarlo entrare in auto come se niente fosse. In questo caso si dovrebbe parlare di concorso di colpa, perchè se è ladro sia chi ruba sia chi tiene il sacco, i danni da guida in stato di ebbrezza sono colpa di chi il bicchiere lo vuota ma anche di chi lo riempie".

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore