/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 11 novembre 2019, 17:32

Specialisti a confronto sulle nuove frontiere della lotta ai tumori della prostata

Specialisti a confronto sulle nuove frontiere della lotta ai tumori della prostata

Colpiscono quasi cento valdostani ogni anno e in alcuni casi sono letali. La lotta ai tumori della prostata è una delle priorità della Usl VdA, che sul tema ha da tempo avviato un programma di formazione specifica per i medici specialisti. "Multidisciplinarietà in uro-oncologia. Quale ruolo nell'epoca dell'oncologia di precisione e dell'immunoterapia?" è il titolo di un convegno in programma venerdì 15 e sabato 16 novembre nella sala Viglino di Palazzo regionale.

"In Italia il tumore della prostata - si legge in una nota - rappresenta la più frequente patologia oncologica nei maschi; il tumore della vescica si colloca al quinto posto per incidenza nell'intera popolazione e il tumore del rene e vie urinarie occupa la decima posizione della classifica. Nuovi approcci chirurgici, radioterapici integrati, trattamenti ormonali di nuova generazione, moderne terapie a bersaglio molecolare e l'avvento dell'immunoterapia stanno cambiando la storia naturale delle patologie uro-oncologiche".

Durante i due giorni di studio e confronto saranno discusse le possibilità emerse dall'uso di nuove molecole attive in campo immuno-oncologico e dei nuovi trattamenti introdotti recentemente nell'armamentario dei farmaci attivi contro le malattie metastatiche.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore