/ AMBIENTE

AMBIENTE | 11 novembre 2019, 09:14

Courmayeur: Ghiacciaio Planpincieux, confronto Giunta Miserocchi esercenti Val Ferret

Nasce comitato 'mirato a evidenziare e approfondire pregi e difetti, meriti e demeriti della gestione della presunta emergenza e delle eventuali ripercussioni sull'economia locale'

Una porzione del ghiacciaio di Planpincieux

Una porzione del ghiacciaio di Planpincieux

Il ghiacciaio di Planpincieux in Val Ferret a Courmayeur scivola pianissimo e non crolla, ma fa tanta paura lo stesso agli operatori commerciali della zona. La stagione turistica invernale è alle porte, c'è grande incertezza sulle prenotazioni per Capodanno e il timore che la vallata ai piedi delle Grandes Jorasses possa rimanere chiusa tutto l'inverno, con danni economici enormi per locali, alberghi ed esercizi commerciali si sta diffondendo a macchia d'olio in paese.

La Giunta comunale di Courmayeur ha fissato una riunione aperta a tutti per oggi lunedì 11 novembre alle ore 18,30 all’Auditorium in viale Monte Bianco, di fronte al Municipio, per aggiornare la popolazione sulla situazione del ghiacciaio in base alle ultime valutazioni tecniche trasmesse dall’Amministrazione regionale e da Fondazione Montagna Sicura, per le quali, spiega il sindaco di Courmayeur, Stefano Miserocchi, "allo stato attuale permangono condizioni di criticità".

Durante l'incontro, cui parteciperanno tra gli altri, rappresentanti dell’Amministrazione regionale, ristoratori, albergatori e commercianti della Val Ferret spiegheranno i disagi fino ad ora subiti e annunceranno la nascita di un comitato, si legge in una nota, "mirato a evidenziare e approfondire pregi e difetti, meriti e demeriti della gestione della presunta emergenza, anche alla luce dell’evoluzione del fenomeno e delle sue eventuali ripercussione sulla stagione invernale della Val Ferret e dell’intera Courmayeur".

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore