EVENTI E APPUNTAMENTI | mercoledì 20 novembre 2019 18:28

EVENTI E APPUNTAMENTI | 08 novembre 2019, 12:00

Tecnologie e vita quotidiana, un libro aiuta a riflettere

‘La società calcolabile e i Big Data’ di Domenico Talia sabato 9 alle 17 alla casa di riposo J. B. Festaz

Domenico Talia sabato alla casa di riposo J. B. Festaz

Domenico Talia sabato alla casa di riposo J. B. Festaz

Non sarà la classica presentazione di un libro, ma una occasione per informare i cittadini sui rischi e sulle conseguenze relativi all'utilizzo degli smartphone e dei personal computer quella di ‘La società calcolabile e i Big Data’ di Domenico Talia, edito da Rubbettino, che verrà presentato sabato 9 novembre alle 17 nella sala cinema della casa di riposo J. B. Festaz ad Aosta.

Il libro si rivolge al lettore dando per scontato che sia un cittadino connesso e lo invita a una pausa di riflessione su innumerevoli temi scaturiti dalla rivoluzione 4.0: le relazioni tra tecnologie digitali e potere, il ruolo degli algoritmi nella nostra vita, l’alienazione tecnologica, le relazioni tra l’uso dei Big Data, la privacy dei cittadini e l’esercizio della democrazia, l’intelligenza artificiale e il suo impatto nel mondo del lavoro, il rapporto tra la rete e le nostre menti, la calcolabilità dei comportamenti dei singoli e dei sistemi sociali.  

Secondo gli ultimi report, Facebook ha superato i 2,3 miliardi di utenti attivi al mese, Instagram raccoglie quotidianamente le foto di oltre 800 milioni persone e sono quasi 350 milioni coloro che comunicano su Twitter. Siamo innegabilmente una società connessa, dove ognuno di noi consegna i propri dati sensibili a potentissime multinazionali tecnologiche e si lascia guidare in scelte quotidiane o di vita dagli algoritmi che calcolano comportamenti e tracciano relazioni. Pochissimi, nel mondo civilizzato, possono o sanno eludere queste abitudini che sono ormai consolidate.

Nonostante lo spessore accademico e scientifico il professor Talia ha scritto questo libro con un taglio divulgativo perché ritiene (come i fatti stanno dimostrando) che vi sia un pericolo che al momento stiamo sottovalutando.

Domenico Talia è professore ordinario di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università della Calabria, professore aggiunto alla Fuzhou University in Cina e socio di una start-up di ricerca nel settore della data analysis: DtoK Lab. Autore di centinaia di pubblicazioni scientifiche nei settori dell'analisi dei dati e dei sistemi di calcolo distribuiti.

a. b.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore