CRONACA | mercoledì 20 novembre 2019 17:54

CRONACA | 08 novembre 2019, 14:07

Il Comitato Ordine sicurezza pubblica riunito per inchiesta

Il Comitato Ordine sicurezza pubblica riunito per inchiesta

E' iniziata attorno alle 10 ed è durata oltre tre ore la riunione del Cosp (Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica) nell'ambito delle verifiche avviate nei comuni di Aosta e Saint-Pierre sull'eventuale sussistenza di forme di infiltrazione o di condizionamento mafioso.

Le verifiche erano scattate a seguito dell'arresto di tre eletti, il 23 gennaio scorso, coinvolti nell'operazione Geenna contro la 'ndrangheta. Presieduta dal presidente della Regione Antonio Fosson a cui sono attribuite le funzioni prefettizie, la riunione si è svolta nella caserma dei carabinieri di Aosta.

Ha visto la partecipazione dei vertici di Arma, questura, guardia di finanza, del procuratore capo di Aosta Paolo Fortuna e dei commissari che hanno effettuato l'accesso antimafia nei due comuni.

Sono state vagliate le conclusioni delle due commissioni, ai fini dell'invio al ministro dell'Interno della relazione che dà conto della eventuale sussistenza degli elementi che potrebbero portare allo scioglimento dei 2 consigli comunali.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore