/ ECONOMIA

ECONOMIA | 06 novembre 2019, 10:56

Aperto il bando a sostegno delle forme associative per sviluppo della Filiera Legno

’Assessorato Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale della Regione Autonoma Valle d’Aosta comunica che sono aperti i termini per la presentazione delle domande di contributo a valere sull’intervento 16.6 Cooperazione di filiera per l’approvvigionamento sostenibile di biomasse da utilizzare nella produzione di energia del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020

Nella foto Julien Cerisey, giovane di Saint-Oyen, che ha realizzato una  segheria mobile. Investe di spostare i tronchi d’albero si sposta la segerria per la lavorazione degli alberi tagliati

Nella foto Julien Cerisey, giovane di Saint-Oyen, che ha realizzato una segheria mobile. Investe di spostare i tronchi d’albero si sposta la segerria per la lavorazione degli alberi tagliati

"L’iniziativa si inserisce in un contesto di misure forestali strutturate per intervenire in maniera sinergica per la valorizzazione del patrimonio boschivo valdostano, tramite una gestione forestale sostenibile, e si pone come obiettivo lo sviluppo della filiera foresta-legno improntata all’utilizzo di questa importante risorsa rinnovabile anche ai fini energetici". L'assessore all'ambiente e alle risorse forestali, Albert Chatrian, spiega gli obiettivi del bando.

Il particolare sono previsti sostegni per  prevede sostegni per la costituzione di forme associative che mirino alla creazione di filiere corte in un’ottica di cooperazione duratura e sostenibile, al fine di rendere sostenibile economicamente e ambientalmente il recupero di biomasse aziendali o derivanti dalle pratiche selvicolturali. Sono inoltre compresi i costi di esercizio della cooperazione, gli studi sulla zona interessata o sul bacino di utenza, la stesura di piani aziendali e piani di approvvigionamento e l’animazione della zona interessata.

È inoltre previsto il meccanismo della sovvenzione globale che permette, ai progetti presentati all’interno della misura di cooperazione 16.6, di coprire anche i costi di investimento che ricadono in altre misure del PSR.

Il sostegno copre il 100% delle spese ammesse e la dotazione finanziaria ammonta a 500.088,12 euro.

Le domande devono essere presentate all’ufficio protocollo della struttura foreste e sentieristica, in loc. Amérique 127/A - Quart (dalle ore 9 alle 12, dal lunedì al venerdì) entro le ore 12.00 del 04 maggio 2020.

Per ulteriori informazioni, contattare la Struttura Foreste e sentieristica ai numeri 0165/776259 (ufficio tecnico di supporto per il PSR) e 0165/776226 (supervisore dell’istruttoria) oppure consultare il sito della Regione, area tematica agricoltura, nella sezione dedicata al PSR, da dove è possibile scaricare anche tutta la modulistica.

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore