/ CULTURA

CULTURA | 06 novembre 2019, 12:00

Rocco Schiavone a febbraio torna ad Aosta per la quarta stagione

Aosta e Rocco Schiavone, binomio di successo

Aosta e Rocco Schiavone, binomio di successo

All’indomani della diffusione dell’ultima puntata della terza serie di ‘Rocco Schiavone’, la fiction televisiva tratta dai romanzi di Antonio Manzini ed ambientata in Valle d’Aosta, sui social si scatenò la rivolta. “Non so come finirà, se bene o male, se ci sarà una nuova serie ma già mi manca” “Ma non finisce così, vero? Ci sarà un'altra stagione, vero? Io esigo una nuova stagione”, “E il mistero della poliziotta e chi frequenta... un altro interrogativo per Rocco Schiavone. Non farci attendere troppo.”

I fan dello scorbutico vice questore saranno accontentati: dal prossimo febbraio Marco Giallini, l’interprete di Rocco Schiavone, e la troupe della Cross production saranno ad Aosta per girare quattro episodi della quarta serie, come già aveva annunciato lo stesso Giallini quando era stato insignito come ‘Amis de la Vallée d’Aoste’.

Un episodio sarà tratto da ‘Rien ne va plus’, l’ultimo romanzo sinora edito da Manzini, gli altri tre potrebbero riguardare, come già avvenuto, racconti, ma non è escluso che da qui a fine anno lo scrittore non dia alle stampe nuove storie, che ha già in mente, come dallo stesso Manzini dichiarato. “Nei prossimi romanzi cose brutte, crollerà il castello di Rocco Schiavone"..

red. spe./ab

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore