Consiglio Valle | martedì 12 novembre 2019 11:38

Consiglio Valle | 23 ottobre 2019, 10:24

In arrivo quasi 19 milioni per i servizi comunali agli anziani

FRanco Manes, presidente Celva

FRanco Manes, presidente Celva

Semaforo verde dei sindaci valdostani alla proposta di delibera regionale che impegna per quest'anno quasi 19 milioni di euro per le microcromunità e i servizi comunali per anziani e inabili. Il parere favorevole è stato votato all'unanimità durante l'assemblea del Consiglio permanente degli enti locali-Cpel svoltasi martedì 22 ottobre.

Riccardo Bieller, responsabile politico della Consulta 'politiche sociali' del Cpel e sindaco di Pré-Saint-Didier, ha evidenziato che“annualmente la Regione fornisce indicazioni agli enti gestori dei servizi per anziani in merito agli importi dei trasferimenti e alle modalità per l’erogazione; i finanziamenti regionali assegnati alle Unités e al Comune di Aosta per il 2019 sono pari a 18,7 milioni di euro, una cifra importante che permette di mantenere inalterata la qualità dei servizi”.

Il criterio di finanziamento rimane invariato: il costo unitario ottimale è definito in 115 euro giornalieri a posto letto per le strutture protette e in 125 euro al giorno a posto letto per le strutture protette plus; il costo orario per il servizio di assistenza domiciliare è invece pari a 22,5 euro all’ora nei giorni feriali e a 23,5 euro all’ora nei giorni festivi. I posti disponibili all1 gennaio 2019 erano 526, confermando quelli del 2018. Già il 21 febbraio scorso era stata approvata l’erogazione di un primo acconto per il 2019, pari a 9,3 milioni di euro. Il saldo avverrà previa rendicontazione da presentare entro il 30 giugno 2020, entro il limite di stanziamento di bilancio regionale.

red. el/id

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore