CRONACA | giovedì 14 novembre 2019 08:06

CRONACA | 19 ottobre 2019, 20:35

In Europa è allerta per la pasta dall'Italia contaminata da insetti

In Europa è allerta per la pasta dall'Italia contaminata da insetti

Il Sistema rapido di allerta comunitario (RASFF), in queste ore, sta lanciando l’allarme sulla presenza di insetti in alcuni lotti di pasta secca (dei quali non si conosce attualmente la marca).

Attualmente non si conoscono ne le indicazioni ne la marca che sarebbe stata contaminata, si sa solo della presenza di questo rischio dovuto alla contaminazione da parte degli insetti di alcuni lotti che sarebbero già stati distribuiti in diversi supermercati.

L’unica cosa che sappiamo e che si dovrebbe trattare di pasta all’uovo per lasagne, ma per ora non si conoscono ne la marca ne la situazione della sua commercializzazione. A fare capolinea tra i rischi della pasta ultimamente è anche la variazione della temperatura globale che spinge sempre più gli insetti come predoni degli alimenti in vendita.

Pltre a temere il glifosato e le micotossine, adesso ci dobbiamo pure spaventare di altri contaminanti eventualmente presenti nella pasta come gli insetti.

Si tratta dell'avviso di sicurezza (2019.3622 del 17/10/2019) per pasta secca dall'Italia infestata da insetti di cui non si conoscono al momento il tipo e il nome del produttore, anche se già immesso sull'intero mercato nazionale e venduta anche nei supermercati della Danimarca, Islanda e altri paesi membri. Anche se si tratta di un problema non serio, come segnala il RASFF, il sistema di allerta europeo rapido per la sicurezza alimentare, questo caso riportato non vuole creare allarmismo o screditare il sistema alimentare italiano ed europeo, ma fare capire che ogni giorno la macchina dei controlli trova delle irregolarità.

La legge impone alle aziende un sistema di controlli della filiera produttiva (HACCP) per prevenire proprio le criticità del sistema produttivo, come ad esempio il controllo continuo delle temperature di conservazione, la pulizia degli impianti, l'igiene del personale. 

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore