CRONACA | sabato 23 novembre 2019 02:10

CRONACA | 13 ottobre 2019, 18:10

Intervento sulla vetta del Mont Mary per arresto cardiaco atleta

Soccorso un ciclista, in pronto soccorso prende fuoco il cellulare

Intervento sulla vetta del Mont Mary per arresto cardiaco atleta

Intervento sul Mont Mary, Saint-Christophe, per il soccorso ad un 50enne vittima di arresto cardiaco in vetta. Si è trattato di un atleta impegnato in una gara "vertical". L'intervento tempestivo del medico rianimatore presente sul posto, in servizio per assistenza in gara e coadiuvato dai volontari del soccorso di Valpelline, ha consentito la ripresa del battito cardiaco mediante manovra di rianimazione cardiopolmonare (rcp) e impiego del defibrillatore. Al successivo intervento dell'elicottero con medico rianimatore a bordo è seguita la presa in carico del paziente in Pronto soccorso e il ricovero nel reparto Unità terapia intensiva cardiologica.

Intervento del 118 sul raccordo tra la SS26 e la SS27 (Quart) alle ore 14.15 per incidente stradale. Un ciclista, 71 anni, è caduto a terra per cause in fase di definizione. Si trova in Pronto soccorso in fase diagnostica. Il telefono cellulare del paziente, durante la visita, ha preso fuoco. Prontamente spento dal personale di PS. Con un estintore. Nessun danno a persone o cose. In PS i vvf per la bonifica dai fumi.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore