Aosta Capitale | martedì 15 ottobre 2019 06:50

Aosta Capitale | 12 ottobre 2019, 10:01

Aosta: L'adesione al 'Patto per il clima e l'energia' al vaglio della Commissione

Una seduta della Seconda commissione consiliare del Comune di Aosta

Una seduta della Seconda commissione consiliare del Comune di Aosta

La 'carta ambientale' sottoscritta da migliaia di sindaci nel mondo, la qualità dell'acqua potabile di Aosta, l'utilizzo dell'avanzo di amministrazione sono alcuni temi che saranno discussi la prossima settimana da due Commissioni consiliari del Comune del capoluogo valdostano.

La seconda Commissione consiliare 'Politiche territorio-Opere pubbliche' presieduta da Pietro Verducci (Pd) si riunirà martedì 15 ottobre, alle ore 14,30 nella sala del Consiglio comunale per discutere i passi sino ad oggi compiuti dall'Amministrazione per aderire al 'Patto dei sindaci per il clima e l’energia', approvare la relazione sul controllo della qualità dell'acqua potabile distribuita dall'acquedotto comunale nonchè avviare un tavolo di lavoro sulla ricognizione degli stalli per disabili dislocati in Aosta, così come chiesto da una mozione approvata dal Consiglio comunale all'unanimità.

Il 'Patto dei sindaci per il clima' è un documento internazionale che coinvolge ad oggi circa 10.000 amministrazioni locali in 58 Paesi, i cui firmatari si impegnano a condivere, si legge, "la visione per un futuro sostenibile, a prescindere dalle dimensioni del comune o dalla sua ubicazione geografica". Il sindaco di Aosta, Fulvio Centoz, ha annunciato nel maggio scorso l'impegno ad aderire al Patto tramite un'apposita delibera comunale, che dovrà ora essere valutata dalla Commissione.

La relazione sulla qualità dell'acqua destinata al consumo umano sarà portata all'attenzione della Commissione da Marco Framarin, dirigente dell'acquedotto comunale di Aosta. "Lavoriamo per migliorare ulteriormente, per quanto possibile, l'eccellenza dell'acqua potabile del comprensorio, anche nelle zone collinari", assicura l'assessore all'Ambiente, Delio Donzel (foto a lato).

La necessità di una ricognizione degli stalli per disabili dislocati sul territorio è evidenziata in una mozione che riporta le segnalazioni di alcuni cittadini circa presunte carenze di parcheggi riservati ai disabili in alcune zone della città.

La quarta Commissione consiliare 'Affari istituzionali', presieduta da Antonio Crea (Psi), si riunirà giovedì 17 ottobre, alle ore 14,30 per valutare una variazione al Bilancio di previsione 2019-2021 e l'eventuale seguente applicazione dell’avanzo di amministrazione, nonchè l'estinzione anticipata dei mutui contratti dal Comune con la Cassa depositi e prestiti.

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore