AMBIENTE | giovedì 21 novembre 2019 01:22

AMBIENTE | 11 ottobre 2019, 15:19

Presidente Fosson, 'per frana Chiappetti di Quincinetto dichiarazione stato emergenza per avviare lavori'

Presidente Fosson, 'per frana Chiappetti di Quincinetto dichiarazione stato emergenza per avviare lavori'

La frana di Quincinetto torna a far parlare di sé, questa volta in termini positivi. Infatti, per poter avviare al più presto i lavori di messa in sicurezza del tratto di autostrada tra Pont-Saint-Martin e Quincinetto minacciato dal movimento franoso, il Capo Dipartimento della Protezione Civile nazionale, Angelo Borrelli, si è reso disponibile a dichiarare lo stato di emergenza.

Lo ha riferito oggi il presidente della Giunta, Antonio Fosson, al termine di una video conferenza con il capo della Protezione civile nazionale. Il pericoloso movimento della frana è stato registrato ai primi di luglio scorso dai sensori piazzati fra i massi che incombono sulla frazione Chiappetti al confine tra Piemonte e Valle d'Aosta, e da tre mesi è monitorato costantemente. L'estate scorsa il susseguirsi di comunicati sullo spostamento quotidiano, seppur minimo, della frana aveva provocato temporanee ma alquanto disagevoli interruzioni della circolazione autostradale.

Secondo quanto riferito da Fosson, Borrelli ha chiesto di formulare una proposta tecnica necessaria al completamento dell'istruttoria. "Finalmente - sottolinea Fosson - è stato preso in considerazione uno stato di emergenza che la Valle d'Aosta chiede da tempo. Uno sblocco che, insieme all'assessore regionale ai Trasporti Luigi Bertschy, abbiamo sempre sollecitato con forza".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore