TURISMO VALLE D'AOSTA | martedì 15 ottobre 2019 06:43

TURISMO VALLE D'AOSTA | 03 ottobre 2019, 12:00

MONTAGNA VDA: Testa Cordellaz (Saint-Oyen)

Il tratto che separa il piano di Comboé a quello di Arbolle è molto ripido e con alcuni semplici tratti attrezzati

MONTAGNA VDA: Testa Cordellaz (Saint-Oyen)

Montagna VdA e Aostacronaca.it hanno dato vita ad un progetto editoriale per favorire la conoscenze delle eccellenze dell'ambiente e della natura valdostani. L'obiettivo più generale l'obiettivo è la promozione dell'escursionismo in Valle d'Aosta. MontagnaVda, utilizza tutti gli strumenti tecnologici disponibili: sito internet www.montagnavda.it APP per Ios e Android montagnavda (entro fine giugno) pagina Facebook montagnavdacanale You Tube montagnavda. Gli itinerari inseriti, che sono sempre disponibili anche su APP, permettono di studiare prima l'itinerario per poi effettuarlo con l'utilizzo della APP.

Testa Cordellaz (Saint-Oyen)

Il lungo vallone del Flassin è uno dei luoghi in cui è possibile vedere i cervi, se viene effettuato in autunno si sentono i forti bramiti dei maschi.

Dalla vetta è possibile godere di una bella vista sulla catena del Monte BiancoLa prima parte del percorso segue principalmente la strada rurale sino alla Tsa de Flassin e percorre il percorso del Tour del Mont Fallere.

L'ultima parte diventa più ripida sino a raggiungere la vetta da cui la vista spazia su tutta l'alta valle del Gran San Bernardo.

Nell'ultimo tratto (dopo il bivio per il col Flassin) il sentiero non è molto visibile, può essere un'occasione per allenarsi con l'utilizzo del GPS sullo smartphone, questo ultimo tratto non è adatto a bambini perché attraversa ripidi pascoli.

Per maggiori informazioni, scheda completa, cartina, galleria immagini, tracciato GPS: http://www.montagnavda.it/a.gtsch.php?id=7960

enrico sergio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore