Aosta Capitale | domenica 20 ottobre 2019 21:47

Aosta Capitale | 23 settembre 2019, 23:13

AOSTA: Rete Civica incalza la giuta sui problemi cittadini

Sarà il Difensore civico della Valle d’Aosta, Enrico Formento Dojot ad aprire, relazionando sull’attività svolta nel 2018, l'adunanza del Consiglio comunale di Aosta convocato per mercoledì 25 e per giovedì 26 settembre, dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 19,30

Il Gruppo Rete Civica. Da sn: Giuliana Lamastra, Loris Sartore, Paolo Fedi

Il Gruppo Rete Civica. Da sn: Giuliana Lamastra, Loris Sartore, Paolo Fedi

Frastuono notturno in centro/3; Cartelli stradali fantasma; Ostello della gioventù, questo sconosciuto; Quando la banda passò? Via Clavalité e precedenze stradali; Compleanno di Aosta; Ci riproviamo? Area camper, tutto immobile, sono i temi affrontata da Rete Civica nella prossima adunanza del Consiglio comunale di Aosta.

Frastuono notturno in centro/3

Lo avevano annunciato: "a fine estate chiederemo al Sindaco gli esiti sui controlli estivi promessi con Vigili e ARPA, per monitorare e proteggere chi di notte ha il diritto anche di riposarsi". Quanti interventi ci sono stati, sono stati emessi verbali, si è aperto un dialogo costruttivo con le associazioni di categoria? (presentatore: Fedi).

Cartelli stradali fantasma

Sul cavalcavia di Corso Ivrea, nella discesa in uscita da Aosta, il cartello che segnala l'obbligo di dare la precedenza risulta totalmente ruotato e non visibile, con grave pericolo per chi non è abituato a inserirsi sulla Statale in quella strada. Oltre a chiedere di riposizionare il cartello in modo corretto, chiediamo di verificare che non ci siano altre situazioni simili, se si tratti di atto di vandalismo e di invitare la cittadinanza, a partire dai numerosi dipendenti comunali, a monitorare e segnalare le anomalie che frequentemente si riscontrano sul territorio. (presentatore: Fedi)

Ostello della gioventù, questo sconosciuto

Nel 2016 all'unanimità venne votata una mozione per realizzare all'interno della Cittadella dei Giovani un ostello: è un obiettivo che, senza indicare un fabbricato preciso, portiamo avanti addirittura dal 2006. Adesso emerge che nell'area individuata non c'è sufficiente spazio e che i costi erano troppo alti. Chiediamo allora di trovare in città un altro edificio da destinare a tale scopo: Aosta è piena di strutture pubbliche di fatto abbandonate! (presentatore: Sartore)

Quando la banda passò...

Riprendendo il titolo di una famosa canzone, ricordano che all'ultima edizione della Foire d'Eté la Regione ha deciso unilateralmente di assegnare l'apertura della manifestazione ad una banda regionale (nella fattispecie quella di Gaby) diversa da quella di Aosta, come da tradizione. Questo annunciato meccanismo di rotazione rischia di riproporsi alla fiera di Sant'Orso. "Noi chiediamo - chiede Rete Civica - che venga invece riconosciuto il ruolo primario della banda aostana nelle manifestazioni ufficiali di forte rilevanza cittadina e regionale all'interno del territorio di Aosta, e invitiamo il Sindaco a prendere posizione: alla città di Aosta, che sopporta tanti oneri a favore del resto del territorio, devono anche essere riconosciuti visibilità e onori (presentatrice: Lamastra).

Via Clavalité e precedenze stradali

Sono in atto trasformazioni nella viabilità di Aosta e tanti progetti sono molto avanti rispetto a quanto in realtà viene realizzato. Tra questi, nel Piano Generale del Traffico Urbano è previsto già da anni di dare priorità alla circolazione su via Clavalitè (strada lungo la ferrovia) rispetto a Corso Ivrea, in quanto quest'ultimo dovrebbe diventare – anche in considerazione della presenza della scuola media Saint Roch – zona a velocità ridotta. Rete Civica chiede quindi, anche in vista della riqualificazione progressiva dell'area dell'Arco d'Augusto, di iniziare a dar seguito alle previsioni urbanistiche della zona est di Aosta (presentatore: Fedi)

Compleanno di Aosta. Ci riproviamo?

Da un anno e mezzo la maggioranza approva iniziative di Rete Civica volte a istituire la ricorrenza del “Compleanno di Aosta” nella data del solstizio d'inverno. A queste dichiarazioni non seguono atti concreti, a partire dalla richiesta di audire la Sovrintendenza per conoscerne gli intendimenti, visto che si tratta di ricordare la data di fondazione romana di Aosta. Riproviamo a partire con l'iter? chiede il gruppo (presentatore: Sartore)

Area camper, tutto immobile

Da anni si parla di una nuova localizzazione per l'area camper, attualmente posizionata con tante disfunzioni vicino all'isola ecologica di via Caduti del Lavoro. Falliti fin qui i tentativi di trovare un’area idonea, insistiamo perchè si continui a cercare uno spazio adeguato e attraente per collocarvi il centro, oppure a investire in una ristrutturazione profonda dell’area, già adesso utilizzata a tale scopo, al fine di riqualificarla radicalmente. (presentarice: Lamastra. Mozione sottoscritta da M5S e AltraVda)

red.el/ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore