CRONACA | domenica 20 ottobre 2019 21:46

CRONACA | 22 settembre 2019, 22:07

Doues: Nuovo parco gioco per i bambini per favorire l'inclusione

Sabato la benedizione al termine di un pomeriggio dedicato alla solidarietà e la celebrazione del Dono Day. Investiti 20mila euro

Doues: Nuovo parco gioco per i bambini per favorire l'inclusione

“Fare l’impossibile per garantire il mantenimento di quei servizi che rendono Doues ancora un villaggio e non un dormitorio”. E’ la filosofica convinzione del Sindaco, Franco Manes, che con la sua amministrazione si batte per realizzare quei progetti che contribuiscono a mantenere viva la consapevolezza dell’appartenenza ad una comunità.

Ed in questo senso l’amministrazione ha investito circa 20mila euro per rinnovare il già bel parco giochi realizzato nei pressi dell’area sportiva. “L’intervento – spiega Manes – si è reso necessario perché alcuni giochi non rispondevano più alle norme in termine di sicurezza, ma soprattutto abbiamo immaginato un parco con giochi inclusivi adatti a tutti i bimbi”

Giusta quindi la scelta, in attesa che siano effettuare piccole rifinisture, di benedire il rinnovato parco giochi, realizzato nei pressi della scuola, in occasione del Dono Day, benedizione che sarà anche il commiato di Padre Onildo e Padre Manuel che dopo due anni sono destinati ad altre sedi e saranno sostituiti da don Léonard Bizimungu, di  Mahwa (Burundi), oggi Cappellano Casa di Riposo "J.B. Festaz" e Viceparroco di Sant'Anselmo San Lorenzo - Collegiata dei SS. Pietro e Orso di Aosta.

“Per Doues – conclude il sindaco Manes parlando del rinnovato parco giochi - è stato un grosso impegno e questo rinnovamento si inserisce all’interno di una serie di iniziative che in questi anni abbiamo indirizzato ai più piccoli e alla scuola primaria e dell’infanzia in tutte le sue componenti”.

 

Il Sindaco di Doues, Franco Manes, che vuole il suo comune vivo e non un paese dormitorio.

pi.mi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore