AMBIENTE | mercoledì 23 ottobre 2019 23:38

AMBIENTE | 18 settembre 2019, 17:00

Avvistato e filmato branco di 20 lupi a Saint-Rhémy-en-Bosses

Un branco di lupi filmato in Valle d'Aosta

Un branco di lupi filmato in Valle d'Aosta

L'ultimo avvistamento in zona risale a un mese fa, quando la mattina del 17 agosto un gregge di pecore fu attaccato da un lupo. Ma un branco di una ventina lupi come quello avvistato domenica scorsa da due cacciatori valdostani nel territorio di Saint-Rhémy-en-Bosses non si era mai visto in Valle d'Aosta e, forse, in Italia.

Christophe Savoye e Renato Tampan si trovavano nella conca tra il Col Citrin e il Col Serena, a 2.300 metri di quota nella vallata del Gran San Bernardo, quando hanno dapprima udito diversi ululati, poi hanno visto i lupi rincorrersi uno dietro l'altro lungo un versante della montagna.

Ne hanno contati tra i 18 e i 22 esemplari, tre femmine adulte e diversi cuccioli di età e peso variabile ma potevano essere anche di più.

Savoye e Tampan erano insieme al cineoperatore Carlo Torre per realizzare un documentario sulla caccia al camoscio: la macchina da presa ha filmato l'eccezionale avvistamento. I due cacciatori avrebbero anche individuato una possibile tana del branco, di fronte al cui ingresso si troverebbero molte carcasse di camosci.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore