CULTURA | mercoledì 18 settembre 2019 14:15

CULTURA | 10 settembre 2019, 08:00

Les Chevaliers de Arpitan di Nus a Les Fetes Medievales di Saillon

Les Chevaliers de Arpitan da sn: Cubito Mattia, Baravex Manuel, Simonato Marta, Gorret Camillo

Les Chevaliers de Arpitan da sn: Cubito Mattia, Baravex Manuel, Simonato Marta, Gorret Camillo

Per una settimana dal 4 al 8 settembre scorso, Saillon è stata  invasa da  artisti, cavalieri, artigiani, acrobati per 'teletrasportare' quasi  20.000 visitatori nel Medioevo.

Occasione è data da Les Fetes Medievales, manifestazione  che si svolge ogni anno a settembre  nella cittadina elvetica di Saillon, evento tra i  più  popolari in Svizzera,  organizzato dalla Bayardine Society a cui ha partecipato anche il gruppo di rievocazione storice del XVI secolo (mercenari svizzeri)  Les Chevaliers de Arpitan con sede a  Nus. 

L'edizione di questo anno 2019 è stata incentrata sul tema del Graal e delle sue diverse tradizioni, per tale scopo la Regione Valle d’Aosta ha prodotto attraverso i suoi artigiano una grolla che è satta utilizzata come Graal.

Come di consueto durante la manifestazione medievale  il posto d'onore è stato dato alla gastronomia di una volta e agli spettacoli di strada e non sono mancati i tornei di cavalleria, spettacoli di falconeria, sfilate di gruppi, musica medievale e la presenza  di artigiani, anche valdostani, che hanno dato il ritmo all'evento, per non parlare del circo, del teatro, della danza, del canto e di vari seminari.

go.ca/ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore