FEDE E RELIGIONI | martedì 17 settembre 2019 11:37

FEDE E RELIGIONI | 03 settembre 2019, 18:00

Domani mercoledì 4 settembre sainte Rose del Viterbe, sainte Irma sainte Rosalie

Sancte Michaël Archangele, ora pro me! Quanto più amaro avrai, tanto più amore riceverai. (san Pio da Pietrelcina)

Domani mercoledì 4 settembre sainte Rose del Viterbe, sainte Irma sainte Rosalie

AGENDA DEL VESCOVO DI AOSTA MONS. FRANCO LOVIGNANA

Mercoledì 4 settembre

Curia Vescovile - ore 15.00

Riunione della Commissione de promovendis ad Ordines

Giovedì 5 settembre

Priorato di Saint-Pierre - ore 10.00

Incontro

Vescovado - pomeriggio

Udienze

Venerdì 6 settembre

Vescovado - ore 11.00

Incontro del Vescovo con gli organi di informazione all’inizio dell’Anno pastorale

Pila - ore 20.30

Route all’Eremo di San Grato con i giovani

Sabato 7 settembre

Cattedrale - ore 9.30

S. Messa Pontificale e Processione per la Solennità di San Grato Patrono della Città e della Diocesi

Cattedrale - ore 17.00

Vespri Pontificali

Domenica 8 settembre

Aosta, Saint-Martin de Corléans - 18.30

Santa Messa per l’ingresso del nuovo Parroco

Lunedì 9 settembre

Curia Vescovile - ore 9.30

Riunione del Consiglio dei Vicari

Martedì 10 settembre

Roma - mattino

Riunione del Comitato CEI per la valutazione dei progetti di intervento

a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell’edilizia di culto

Roma - pomeriggio

Riunione del Consiglio Affari Giuridici della CEI

Mercoledì 11 settembre

Roma - mattino

Consulta nazionale beni culturali ecclesiastici

Roma - pomeriggio

Incontro del Comitato CEI per la valutazione dei progetti di intervento

a favore dei beni culturali ecclesiastici e dell’edilizia di culto con la Commissione episcopale

per la cultura e le comunicazioni sociali

Venerdì 13 settembre

Vescovado - mattino

Udienze

Gignod - ore 17.00

Benedizione sede Carabinieri in congedo

Sabato 14 settembre

Cattedrale - Pont Suaz - ore 6.00

Pellegrinaggio mensile a N.-D. de Pitié

Le Messager Valdotain ricorda mercoledì 4 settembre sainte Rose del Viterbe, sainte Irma sainte Rosalie

La Chiesa celebra  anche  Santa Rosalia Vergine, eremita di Palermo
Vergine eremita del XII secolo, santa Rosalia è divenuta patrona di Palermo nel 1666 con culto ufficiale esteso a tutta la Sicilia. Figlia di un nobile feudatario, Rosalia Sinibaldi visse in quel felice periodo di rinnovamento cristiano-cattolico, che i re Normanni ristabilirono in Sicilia, dopo aver scacciato gli Arabi che se n'erano impadroniti dall'827 al 1072; favorendo il diffondersi di monasteri Basiliani e Benedettini. In quest'atmosfera di fervore e rinnovamento religioso, s'inserì la vocazione eremitica della giovane che lasciò la vita di corte e si ritirò in preghiera in una grotta sul monte Pellegrino, dove, secondo la tradizione, morì il 4 settembre 1160. Nel 1624, mentre a Palermo la peste decimava il popolo, lo spirito di Rosalia apparve in sogno ad una malata, e poi ad un cacciatore. A lui Rosalia indicò la strada per ritrovare le sue reliquie, chiedendogli di portarle in processione per la città. Così fu fatto: e dove quei resti passavano i malati guarivano, e la città fu purificata in pochi giorni. Da allora, a Palermo, la processione si ripete ogni anno. Rosalia, fu inclusa nel Martirologio romano nel 1630 da Papa Urbano VIII.

Il sole sorge alle ore 6,43 e tramonta alle ore 20,05.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore