TURISMO VALLE D'AOSTA | sabato 21 settembre 2019 20:04

TURISMO VALLE D'AOSTA | 29 agosto 2019, 08:31

A Donnas 'passeggiata cantata' tra storia e tradizioni con il Coro Viva Voce

A Donnas 'passeggiata cantata' tra storia e tradizioni con il Coro Viva Voce

Il coro Viva Voce di Donnas festeggia 20 anni di attività all'insegna del ben canto e lo fa al meglio domenica 8 settembre, con un concerto itinerante e 'passeggiata cantata tra storia e sapori di Donnas'.

Il ritrovo è per le ore 14 al Ponte Romano, poi i coristi di Viva Voce e i loro accompagnatori sfileranno cantando lungo le vie del borgo, in un percorso guidato alla scoperta di belle e curiosità di un paese ricco di storia e di tradizioni.

L'’Associazione culturale 'Coro Viva Voce' di Donnas si è costituito nel 1999, ma la sua storia si innesta su quella del gruppo femminile 'Quatre Saisons' (costituitosi nel 1985) dal quale è nata l’esigenza di affrontare lo studio di partiture più impegnative e di generi musicali diversi. Il coro raggruppa ragazze provenienti da diversi paesi della bassa valle e del vicino Canavese.

Il repertorio si articola secondo scelte artistiche ben precise: per una parte la ricerca, il recupero e la riproposta di antichi canti del territorio, ormai quasi dimenticati, per un’altra parte lo studio e l’esecuzione di nuovi brani corali rielaborati o scritti appositamente per il coro.

A seconda delle occasioni e del repertorio presentato, il coro indossa un costume folkloristico che riproduce il vestito della festa delle ragazze di Donnas alla fine dell’ottocento oppure uno smoking nero.

L’attività del coro è testimoniata da tre incisioni: una registrazione di canti popolari, una di canti natalizi ed un’ultima di canti di ricerca. 

Il gruppo ha partecipato ad importanti manifestazioni sia in campo nazionale che all’estero: si è esibito a Neue Hulm (Germania) al 'Frauen singen fur Europa', a Colonia e a Fussen (Germania) nella 'Rassegna dei Cori dell’Arco Alpino', nel Salone dei 500 a Firenze per la Rassegna Corale Fiorentina ed in molte altre occasioni. In particolare, nel dicembre del 1996 ha rappresentato la Valle d’Aosta nel 'Concerto degli Auguri', in onore dei deputati, nella 'Sala della Lupa' a Roma.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore