SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | sabato 21 settembre 2019 20:05

SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | 26 agosto 2019, 17:43

Cinque tra medici e pediatri in Valle cessano l'attività; la Usl prova a rimediare

Cinque tra medici e pediatri in Valle cessano l'attività; la Usl prova a rimediare

Nuova tegola sulla sanità valdostana. L’Azienda Usl ha comunicato oggi che alcuni medici di famiglia e pediatri di libera scelta hanno cessato, o cesseranno a breve, la propria attività professionale.

Si tratta di Leonardo Di Cesare, Nadia Giavelli, Edward Piergentili, Paola Manetti e Ubaldo Loiero.

"La continuità della assistenza sanitaria sarà garantita a tutti gli assistiti interessati"  assicura la Usl in una nota, ma precisa anche che "conformemente alle norme contrattuali nazionali che disciplinano le convenzioni con i medici di assistenza primaria e i pediatri di libera scelta, l’Azienda sta attivando le procedure di individuazione definitiva (o temporanea laddove l’iter burocratico preveda tempi lunghi) dei nuovi medici per garantire a tutti, senza soluzione di continuità, il medico o il pediatra di famiglia".

La Usl sta inviando via posta ordinaria "a ciascun assistito in carico ai medici sopracitati" opportuna comunicazione "circa la propria posizione assistenziale e modalità e tempi di scelta" del medico di famiglia e del pediatra. Anche gli uffici di scelta/revoca territoriali "sono a disposizione dei cittadini per supportare il cambio di medico o pediatra".

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore