ATTUALITÀ POLITICA | giovedì 19 settembre 2019 21:55

ATTUALITÀ POLITICA | 23 agosto 2019, 17:40

Courmayeur: Il sindaco snobba la minoranza che alza le barricate

Il capogruppo di Courmayeur la Via Nuova, Fabrizia Derriard, non parteciprà alla conferenza dei capigruppo per protesta. Il consigliere Alberto Vaglio che aveva contribuito ad eleggere Corio e Miserocchi ma passato all'oppoizione per la poca trasparenza amministrativa dice 'La maggioranza ha perso un'altra occasione'

I Consiglieri di Courmayeur La Via Nuova, da sn: André Savoye, Daniela Scalvino, Massimo Sottile e Fabrizia Derriard

I Consiglieri di Courmayeur La Via Nuova, da sn: André Savoye, Daniela Scalvino, Massimo Sottile e Fabrizia Derriard

“La modifica del regolamento del Consiglio, è un atto sostanziale che non può essere trattato con questa superficialità. La proposta che il consigliere Vaglio aveva chiesto di discutere era stata depositata a fine febbraio per essere discussa nel consiglio di marzo. Ma il Sindaco gli aveva risposto che 15 giorni non erano sufficienti per ‘il doveroso e puntuale esame delle proposte formulate, anche in considerazione dell'importanza e del rilievo che le stesse rivestono”. Fabrizia Derriard, capogruppo di Courmayeur La nuova Via annuncia che non parteciperà alla riunione della Conferenza dei Capigruppo per esaminare la proposta di modifica del Regolamento del Consiglio proposta dalla maggioranza.

“Ritengo corretto il comunicato stampa del gruppo La Nuova Via che riporta fedelmente la cronologia dei fatti”, commenta Alberto Vaglio, cosigliere che è passato all’opposizione della Giunta Corio-Miserocchi che aveva contribuire ad eleggere. “Quando a febbraio 2019 ho presentato la modifica del regolamento del Consiglio comunale – aggiunge Vaglio - speravo si attivasse un confronto sul merito delle proposte, come peraltro mi era stato promesso dal Sindaco, ma purtroppo ciò non è avvenuto; nessuno ha ritenuto utile contattarmi e confrontarsi e ho dovuto minacciare il ricorso al Prefetto per vedere calendarizzata la mia proposta”.

Precisa Vaglio (nella foto): “Ora scopro che la maggioranza ha fatto una proposta alternativa, che da una prima analisi mi sembra peggiorativa per quanto riguarda il ruolo dei Consiglieri e a questo punto non mi resta che aspettare il Consiglio di lunedì 26 agosto per discutere nel merito le tematiche. Un'altra occasione persa dalla maggioranza”. Fabrizia Derriard non partecipa alla capigruppo Per il gruppo Courmayeur La nuova via “il Sindaco gioca con superficialità con le regole e usa due pesi e due misure“.

In relazione alla proposta della maggioranza di modifica del regolamento del Consiglio Comunale, inserita all'ultimo momento all'ordine del giorno della seduta prevista per lunedì prossimo, 26 agosto, la minoranza afferma che “la bozza che non è complementare ma alternativa a quella già presentata e che propone modifiche che giudichiamo inquietanti e imbarazzanti, sia dal punto di vista istituzionale che di vero spirito democratico. Avrei ritenuto importante poter ascoltare in conferenza dei capigruppo anche il consigliere proponente, per confrontarci sulle sue proposte e arrivare a una sintesi condivisa ma, nonostante l'avesse chiesto, non è stato invitato.

Poi l’affondo: “Avrebbero avuto (il sindaco, ndr.) cinque mesi di tempo per proporre le loro modifiche e consentire un serio e corretto lavoro di analisi e di sintesi, ma è evidente che non è questa la loro volontà”.

E questo secondo La nuova Via “non è assolutamente rispettoso del principio della “centralità del Consiglio” a loro tanto caro. Anzi é una evidente provocazione e una presa in giro, che forse rispetta la forma delle cose, ma non certo la sostanza. E che non intendiamo assolutamente legittimare”.

pi.mi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore