FEDE E RELIGIONI | sabato 21 settembre 2019 13:55

FEDE E RELIGIONI | 22 agosto 2019, 09:30

PAPA: La logica della condivisione contro ipocrisie e interessi

PAPA: La logica della condivisione contro ipocrisie e interessi

La comunità cristiana «cresce grazie al fermento della condivisione» e supera ipocrisie e interessi attraverso la «concretezza dell’amore». Lo ha sottolineato il Papa all’udienza generale di mercoledì 21 agosto, svolgendo la sua catechesi sugli Atti degli Apostoli. Una meditazione alla quale si è affiancata un’originale catechesi “pratica” che Francesco ha proposto guardando Clelia Manfellotti, una ragazza autistica di 10 anni, venuta da Napoli per incontrarlo con la mamma e con gli zii.

Mentre il Pontefice parlava, Clelia ha salito le scale dell’Aula Paolo VI  ed è stata per tutto il tempo vicino al Papa. Una presenza tenerissima che ha arricchito il messaggio del Pontefice, creando nell’aula ancor più un clima di famiglia, con un’attenzione alla fragilità e, più precisamente, alla questione dell’autismo in tutte le sue problematiche.

«Dio parla attraverso i bambini» ha detto Francesco ai suoi collaboratori, invitando a non fermare o allontanare Clelia e a lasciarla libera di muoversi. «Sempre quando vediamo qualche persona sofferente — ha aggiunto poi — dobbiamo pregare».

Ai fedeli il Pontefice ha anche parlato del «dinamismo di solidarietà che edifica la Chiesa come famiglia di Dio» e che si fonda sull’esperienza del «mettere in comune, condividere, comunicare, partecipare». Per questo, ha insistito, il «segnale che il tuo cuore si è convertito, è quando la conversione arriva alle tasche, quanto tocca il proprio interesse: lì è dove si vede se uno è generoso con gli altri, se uno aiuta i più deboli, i più poveri».

Da qui la condanna dell’ipocrisia e l’elogio della scelta del volontariato, che «è condividere il mio tempo con gli altri, per aiutare coloro che hanno bisogno».

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore