Salute in Valle d'Aosta | mercoledì 18 settembre 2019 14:15

Salute in Valle d'Aosta | 21 agosto 2019, 20:03

Nessuna riduzione dei servizi sanitari nel consultorio di Variney

Nei Comuni di Allein, Bionaz, Doues, Etroubles, Gignod, Ollomont, Oyace, Roisan, Saint-Oyen, Saint-Rhémy-en-Bosses e Valpelline, su iniziativa del Consigliere regionale Claudio Restano, è in corso una raccolta di firme per avanzare alle Regione Autonoma Valle d’Aosta una petizione per mantenere i servizi sanitari del consultorio di Variney ed evitare lo “smantellamento” dei servizi che vengono erogati presso quel presidio

Nessuna riduzione dei servizi sanitari nel consultorio di Variney

Il consigliere regionale Claudio Restano, ha avviato nel suo collegio elettorale una raccolta di firme dallo stampo chiaramente elettoralistico considerando che la raccolta di firme è prpposta per un non problema come rileva oggi il commissario dell'Usl Angelo Michele Pescarmona.

In una nota il Commissario precisa puntualmente la situazione che assicura "In nessun caso è previsto lo smantellamento.  

"Per tutti i servizi che attualmente- si legge nella nota commissariale - vengono erogati in quella sede non è prevista alcuna riduzione o ridimensionamento".

Guardando al passato Pescarmona ricostruisce la situazione in due punti: Per quanto riguarda l’area della Sanità Pubblica dall’inizio del 2019 a seguito delle note carenze di specialisti è stato sospeso l’ambulatorio di mezza giornata a settimana con la concentrazione su Aosta dei servizi e l’implementazione dei servizi vaccinali presso i Pediatri di Libera Scelta.  Per quanto riguarda invece l’ambulatorio di Psichiatria, il commissario fa presente che "fino a qualche tempo fa vi era una apertura di un giorno a settimana con evidente spreco di risorse mediche che effettuavano in quella giornata una media di due visite e in alcuni giorni il medico non vedeva nessuno".

Ora, si legge nella nota - per entrambi questi ambulatori si sta concretizzando la possibilità di implementare i servizi anche per la sede di Variney, qualora le procedure di acquisizione di risorse specialistiche in corso producano per il prossimo autunno gli esiti sperati.   "Se così fosse - assicura il manager - potremo incrementare l’offerta rispetto all’esistente, altrimenti confermeremo quanto in essere. In nessun caso è previsto lo smantellamento.  

red. pol/ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore