ECONOMIA | lunedì 21 ottobre 2019 08:01

ECONOMIA | 16 agosto 2019, 11:00

Clara Acerbi eletta presidente Librai-Confcommercio VdA

Succede a Margherita Fosson da oltre 20 anni alla guida di A.l.i. VdA. Acerbi: ‘Continuiamo la strada tracciata da Margherita che si è impegnata a riconoscere concretamente il ruolo delle piccole cartolibrerie di paese’. Dominidiato: ‘Tutte le categorie di commercianti ed esercenti si stanno rinnovando nel segno della continuità e nell’interesse di tutto il comparto’

Chiara Acerbi

Chiara Acerbi

Offrire servizi sindacali e formativi di qualità. Negoziare e proporre convenzioni utili e vantaggiose. Rappresentare le librerie presso la politica e le istituzioni, le controparti economiche, il mondo della cultura. Affermare il ruolo sociale dei librai e delle librerie sul territorio. Promuovere il libro e la lettura. In sintesi è il programma di Clara Acerbi, 33 anni, dal 2009 contitolare della Libreria A LA PAGE di Aosta, eletta presidente dell’Associazione Librai Confcommercio Valle d’Aosta.

Succede a Margherita Fosson, di Brivio2, che non ha gettato la spugna ma ha fatto un passo a lato pronta e disponibile  in panchina per dare suggerimenti e consiglio a chi ha imboccato la strada della rappresentanza dei circa 30 librai attivi in Valle.   Di più, Clara Acerbi si impegna con passione e competenza ad essere vicina ai librai indipendenti e affiancarli nel loro lavoro, giorno dopo giorno.

“E’ importante – spiega la neo presidente ringraziando i colleghi per la fiducia accordatale – proseguire nella strada tracciata da chi ci ha preceduti e saper affrontare le nuove sfide”. E aggiunge: “Per raggiungere gli obiettivi e perseguire al meglio le funzioni dell’Ali, è necessario valorizzare appieno le potenzialità della rete associativa, mettendo a frutto le competenze e la passione dei librai valdostani che spero aderiscano tutti a Confcommercio”.

Più in generale Clara Acerbi intende “stabilire con ogni libraio rapporti di reciprocità ovvero sostenere i singoli iscritti nella gestione quotidiana della libreria e, allo stesso tempo, coinvolgerli nei progetti associativi come snodi di rete. Tutto questo valorizzando la presenza capillare dell’Associazione sul territorio, anche tramite la sinergia con Confcommercio VdA”.

Nell’augurare buon lavoro alla neo presidente Graziano Dominidiato, presidente di Confcommercio VdA (nella foto a sn con il direttore Adriano Valieri), evidenzia che l’Associazione “si sta rinnovando con i tanti giovani commercianti ed esercenti che si iscrivono. Ma si tratta di un rinnovamento – sottolinea Dominidiato – che avviene nella continuità di quando negli anni hanno lavorato nell’associazione facendola diventare una grande organizzazione”. Ed in questo senso ringrazia Margherita Fosson “che per tanti anni si è impegnata tutelare i colleghi librai, combattendo soprattutto a favore delle piccole cartolibrerie di montagna e dei paesi”.

Tra i risultati da ascrivere a Margherita Fosson è sicuramente il mantenimento dei Buoni Libri che rappresentano un grande aiuto ai piccoli librai. Infatti con il Buono Libro si contribuisce a far conoscere la presenza della libreria che nei piccoli comuni può diventare anche un punto aggregazione culturale oltre che sociale.

Per coadiuvare i librai nello svolgimento delle proprie attività quotidiane e migliorare la gestione economica delle librerie, l’Ali con Confcommercio Vda, propone un’offerta di servizi utili, agevolazioni esclusive e sconti dedicati, concepita pensando alla qualità e alla semplicità d’uso.

info confcommercio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore