/ CULTURA

CULTURA | 12 agosto 2019, 08:48

Ferragosto Chateau Vallaise di Arnad espone i suoi tesori, ma per pochi giorni

Un affresco nella Camera della Fenice a Chateau Vallaise

Un affresco nella Camera della Fenice a Chateau Vallaise

E' una delle rare dimore barocche della Valle d’Aosta. Château Vallaise di Arnad riaprirà eccezionalmente le porte al pubblico nell’ambito dell’edizione 2019 di Châteaux Ouverts organizzata dall'assessorato regionale del Turismo.

Dal 15 al 18 agosto e dal 22 al 25 agosto, infatti, ospiti e residenti avranno la possibilità di visitare questo raffinato palazzo tardo-seicentesco che, acquisito dalla Regione nel 2010, è tuttora oggetto di un meticoloso e complesso progetto di recupero e valorizzazione.

Chateau Vallaise ha già visto l’esecuzione di accurate ricerche storiche d’archivio, indagini archeologiche, mappature del degrado, interventi di risanamento, consolidamento e rifacimento strutturale di alcune parti dell’edificio.

Un progetto multidisciplinare condotto dall’Assessorato per il tramite degli Uffici della Soprintendenza e inizialmente avviato in seno ad una Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia (Alcotra) 2007-2013, denominata emblematicamente 'Phénix, renaissance des patrimoines'.

Questo animale mitologico, la Fenice, che risorge dalle sue ceneri si fa messaggero delle altalenanti sorti dei Vallaise, la nobile famiglia proprietaria del castello che estendeva il suo potere nella Bassa Valle e nel vicino Canavese. Lì dove in origine sorgeva l’antica casaforte di famiglia, risalente al XIV secolo e gravemente danneggiata da una frana a metà del Seicento, il barone Charles-François-Félix de Vallaise-Romagnano, grazie ad un proficuo matrimonio, promosse la realizzazione dell’elegante palazzo che oggi apprezziamo.

Una facciata bianca e sobria che racchiude al suo interno un susseguirsi di stanze decorate da magnifici affreschi tra cui spicca, quale gioiello nascosto, la cosiddetta “galleria delle Donne forti”, così chiamata per i particolari soggetti qui raffigurati: figure di donne tratte dall’Antico Testamento, dalla storia antica, classica e medievale rappresentate accanto a eroine emblematiche per le loro qualità e virtù morali in un sapiente gioco di rimandi e riferimenti sospesi tra filosofia, teologia e quotidianità.

Il palazzo sarà, dunque, visitabile con visite guidate gratuite dal 15 al 18 agosto e dal 22 al 25 agosto, dalle 10 alle 18; max 25 persone a gruppo. Ultimo ingresso: ore 17,30.

Non è prevista la prenotazione. Nel periodo dal 22 al 25 agosto, l’apertura straordinaria di Château Vallaise avrà luogo contemporaneamente alla Festa del Lardo di Arnad, ormai noto e sempre più apprezzato appuntamento che rende omaggio ad un’eccellenza DOP della salumeria tipica valdostana.

Per informazioni telefonare al 3483979195 a partire da lunedì 12 agosto dalle 9,30 alle 13 e dalle 14 alle 17.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore