ATTUALITÀ | domenica 18 agosto 2019 18:04

ATTUALITÀ | 12 agosto 2019, 08:00

Un successo 'giocAosta 2019' che frantuma tutti i record di pubblico e partecipazione

Alcuni momenti di giocAosta 2019 (clliccare sull'immagine per avviare la gallery)

Alcuni momenti di giocAosta 2019 (clliccare sull'immagine per avviare la gallery)

E' stato un successo oltre le più rosee aspettatative, l’undicesima edizione di 'giocAosta' organizzata dall'associazione Aosta Iacta Est che si è chiusa domenica 11 agosto dopo quattro giorni all’insegna del gioco che hanno trasformato il volto della città.

A raccontare il risultato sono le immagini delle affollatissime piazza Chanoux e Narbonne e soprattutto dei portici del Municipio, con migliaia di persone fino a tarda ora impegnate sui tavoli dei giochi in scatola.

Le immagini simboliche dell’evento sono quelle delle partite di 'Giocare Dappertutto', che hanno portato giochi di società in luoghi eccezionali come il sottotetto della Cattedrale e la cantina dell’Institut Agricole Régional, il Criptoportico Forense e la cabinovia Aosta-Pila, la Villa della Consolatael’Area megalitica.

I numeri parlano di un successo ancora crescente: dopo la serata di sabato le rilevazioni (effettuate attraverso il conteggio degli smartphone presenti in aree campione in collaborazione con TurismOK) parlano di 18.000 presenze, con una proiezione che porta a oltre 25.000 presenze nei quattro giorni dell’evento.

Le statistiche dettagliate (in attesa del dato definitivo sul pubblico elaborato dai rilevatori) parlano di 4.763 prestiti della ludoteca (+31% sul 2018), 1.150 partecipanti alla caccia al tesoro di sabato, 450 giocatori delle escape room, 312 partecipanti agli eventi Nerf, 280 giocatori per i tornei di calcio balilla e altri 800 iscritti a tornei, giochi interattivi,spettacoli ed eventi speciali.

A dare vita all’evento è stata una squadra di 320 volontari, provenienti da 10 regioni italiane, riuniti in un progetto collettivo basato sulla collaborazione e sulla condivisione.

"Continuiamo a meravigliarci - spiega il coordinatore del progetto, Davide Jaccod – per la crescita del nostro progetto: al di là dello strumento del gioco, ci entusiasma l’idea di poter creare ogni anno uno spazio di incontro, scoperta e condivisione nel cuore della nostra città. Abbiamo tutti bisogno di occasioni per essere comunità: vedere questa folla eterogenea e sorridente ci restituisce l’energia spesa nell’organizzazione, insegnandoci la gioia di un progetto colletivo".

Il progetto di giocAosta è organizzato dall’associazione Aosta Iacta Est con il sostegno dell'assessorato regionale del Turismo, di Europe Direct VdA, della Città di Aosta e della Fondazione Crt.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore