/ ECONOMIA

ECONOMIA | 09 agosto 2019, 05:00

L'INTERVISTA A RAMIRA BIZZOTTO, UNA VITA DEDICATA ALLA UIL

“Il sindacato è propositivo, purtroppo deve avere anche una controparte con cui confrontarsi, inoltre il sindacato è l'unico soggetto in grado di aggregare, dialogare e tenere unite le persone. Il sindacato è la voce dei cittadini...tutti”

L'INTERVISTA A RAMIRA BIZZOTTO, UNA VITA DEDICATA ALLA UIL

Uil sta per Unione Italiana Lavoratori che a livello nazionale fa parte con Cgil e Uil della mitica triplic sindacale ai tempi delle lotte operaie. In Valle d’Aosta da 19 anni la Uil è guidata da Ramira Bizzoto, oggi pensionata dopo aver maturato l’anzianità lavorativa alla Comunità Montana Monte Emilius da dove è iniziata la sua carriera sindacale come segretaria della Funzione Pubblica.

Una vita sindacale che per sua esplicita ammissione non lascia tempo libero per hobby, dovendo occuparsi anche della famiglia. Ama la musica perché “è un elemento – dice - fondamentale nella mia vita, mi accompagna in tutte le occasioni, mi piace ascoltarla ed è un'ottima compagnia”

Signora Bizzotto come definisce lo stato di salute del suo sindacato?

"Buono"

Quali sono i rapporti con gli altri sindacati?

"Ottimi, ovviamente nel rispetto delle nostre differenze e specificità dei nostri ruoli."

Siamo in piena estate e vediamo com’è, così come abbiamo visto una primavera tribolata. Cosa ci riserva l’autunno?

"Speriamo si possa avere soprattutto una stabilità politica, perché solo così si possono portare avanti progetti e risolvere problematiche che sono sul tavolo, a partire dal lavoro che non c'è, dal welfare ai trasporti, che purtroppo in una regione che vanta un'economia prevalentemente turistica si ritrova in condizioni di trasporto da terzo mondo." 

C’è un’impressione diffusa che il sindacato sia, nei fatti, sottomesso alla politica anche se a parole ruggisce. Condivide?

"Per quello che  riguarda la mia persona  è sicuramente un no, non sono assolutamente sottomessa alla politica. Il sindacato deve per forza confrontarsi con la politica per stipulare accordi che ovviamente si fanno in due."

E a chi dice che il sindacato non ha più capacità propositiva e di rappresentanza dei lavoratori?

“Il sindacato è propositivo, purtroppo deve avere anche una controparte con cui confrontarsi, inoltre il sindacato è l'unico soggetto in grado di aggregare, dialogare  e tenere unite le persone. Il sindacato è la voce dei cittadini...tutti”

Soddisfatta di come si sta chiudendo la partita Casino?

“Difficile dirsi soddisfatti sulla scelta. La situazione è talmente grave che le soluzioni adottate forse erano le uniche possibili”.

Economia, recessione, pensioni, quota 100, famiglia, giovani, ma soprattutto come ridare valore al sindacato?

“L'economia purtroppo è ferma come è fermo il lavoro ed il potere di acquisto della famiglia è diminuito vertiginosamente. Purtroppo paghiamo scelte pesanti del passato, un’autority  che avrebbe dovuto vigilare sull'euro e così non ha fatto e di conseguenza le famiglie sono sempre più povere. Manca  una politica sui giovani, su tutti i livelli, partendo proprio dalla scuola che dovrebbe dialogare anche con le politiche lavorative. La riforma pensionistica, la Fornero, hanno messo in contrapposizione giovani e anziani. Bloccando le uscite di certo non si agevola l'entrata nel mondo del lavoro. Quota 100 è un palliativo che scadrà nel 2021." 

Landini, segretario della Cgil, ha detto grossomodo che non esistono più le ragioni storiche e politiche che hanno diviso Cgil, Cisl e Uil, e aggiungo Savt. Poi perentorio ha detto che l'unità va trovata adesso partendo dal basso. Condivide. E’ possibile?

“Va bene Unità sindacale ma non un sindacato unico. Abbiamo dna diversi. 

Passioni e passatempo?

“Il lavoro al sindacato comporta un impegno tale da non consentimi di coltivare hobby. La musica è un elemento fondamentale nella mia vita, mi accompagna in tutte le occasioni , mi piace ascoltarla ed è un'ottima compagnia”.

Grazie

piero.minuzzo@gmail.com

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore