Governo Valdostano | sabato 24 agosto 2019 19:03

Governo Valdostano | 08 agosto 2019, 05:00

Da Firenze l'assessore Bertschy rilancia l'Aosta-Pre Saint Didier

Nel frattempo prosegue l’iter di messa in esercizio dei treni bimodali: in autunno attivi sulla tratta Aosta - Torino

Da Firenze l'assessore Bertschy rilancia l'Aosta-Pre Saint Didier

"Le prospettive relative alla disciplina dei sistemi tram/treno sono un tassello fondamentale per indirizzare le scelte future legate alla seconda fase del Piano regionale dei trasporti, in particolare, per quanto riguarda la mobilità lungo la direttrice Aosta Pré-Saint-Didier Courmayeur". Da Firenze l'assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, Luigi Bertschy, rilancia il collegamento ferroviario dell'alta Valle.

Ieri, l' ssessore Luigi Bertschy oggi a Firenze ha incontraro a Firenze i vertici dell’Agenzia nazionale per la Sicurezza delle ferrovie (ANSFISA), Marco D’Onofrio, Direttore dell’Agenzia, Pasquale Saienni, Dirigente Responsabile del Settore autorizzazioni e certificazioni e Alessandro Laschi, Dirigente del Settore monitoraggio, banche dati e rapporti istituzionali.

L’incontro è stato l’occasione per un primo appro - fondimento sui sistemi tram/treno, anche alla luce della recente disposizione del Decreto legislativo 57/2019.

La riunione di ieri è stata anche utile per una riflessione sulla continuità del Piano strategico della mobilità regionale, in particolare per l’asse ferroviario, "per il quale - ha precisato l'Assessore - sarà comunque opportuno approfondire le informazioni sui dati finanziari necessari a perseguire l’obiettivo di un reale ammodernamento della linea ferroviaria valdostana".

Prosegue l’iter di messa in esercizio dei treni bimodali: in autunno attivi sulla tratta Aosta - Torino

Regione, Stadler e Trenitalia si sono incontrati oggi, mercoledì 7 agosto 2019, ad Arezzo, per verificare l’andamento dell’iter tecnico che porterà alla messa in esercizio dei treni bimodali sul tratto ferroviario Aosta – Torino.

Il sopralluogo era finalizzato a ultimare il percorso per l’inserimento dei treni che la società Stadler, aggiudicatrice dell’appalto, sta completando e che sono attualmente ad Arezzo per i test tecnici finali.

Nelle prossime settimane è prevista la fase di collaudo per poter avviare la definitiva entrata in esercizio dei treni.

 

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore