EVENTI E APPUNTAMENTI | martedì 17 settembre 2019 11:25

EVENTI E APPUNTAMENTI | 30 luglio 2019, 17:00

Al via "Maestrale", la seconda edizione del festival musicale ‘Combin en Musique’ in Valle d’Aosta

Combin en Musique, è un festival che combina musica di qualità in luoghi suggestivi, come teatri inconsueti carichi di storia e cultura locale

Al via "Maestrale", la seconda edizione del festival musicale ‘Combin en Musique’ in Valle d’Aosta

Con ‘Maestrale’, parte mercoledì 31luglio alle 21, la seconda edizione del festival musicale ‘Combin en Musique’, che si svolgerà fino all’8 settembre nei comuni di Ollomont, Valpelline e Doues, in Valle d’Aosta.La location della prima serata, una grotta all’ingresso delle miniere di rame, a Ollomont, farà da cornice al concerto, che sarà anche l’occasione per la presentazione del nuovo album a cura del trio composto da Filippo Gambetta, organetto diatonico, Sergio Caputo, violino, e Carmelo Russo, chitarra classica.Combin en Musique, è un festival che combina musica di qualità in luoghi suggestivi, come teatri inconsueti carichi di storia e cultura locale.La seconda edizione è cresciuta, questa è la prima grande novità, e si è allargata ai comuni di Valpelline e di Doues, con dodici appuntamenti, quattro per ogni comune alla scoperta di alcuni fra i posti più significativi e suggestivi della zona. Il territorio infatti ha un ruolo determinante nella direzione artistica del festival: la parola Combin nel nome, oltre all’ovvia connotazione geografica, vuole proprio rimandare a una combinazione tra la musica e un ambiente, un nuovo contesto sonoro che possa aggiungere una nuova prospettiva, quasi una nuova dimensione, o anche semplicemente fare da pretesto per la riscoperta di un luogo, di una particolare e inconsueta scenografia dove l’arte musicale si sviluppa.31 Luglio, ore 21

Ingresso delle Miniere, La Cou, Ollomont

Filippo Gambetta organetto diatonico

Sergio Caputo violino

Carmelo Russo chitarra classica

Il luogo del concerto è facilmente raggiungibile in auto, percorrendo la strada comunale e seguendo l’indicazione all’altezza di frazione La Cou.

MAESTRALE

Tre maestri della musica folk di ogni dove, presenteranno l'album Maestrale (Visage Music 2019), recentemente pubblicato. Le loro performance sono un viaggio musicale che parte dal repertorio da danza europeo per approdare in Brasile, tra uno choro carioca ed un forrò nordestino. Tra valzer, polche, mazurche, bourrée e scottish, il trio conduce gli ascoltatori (ed anche i ballerini) in una esperienza musicale che si colora di molteplici elementi, tra cui le sonorità della rumba flamenca o delle tradizioni berbere. Il trio ha tenuto concerti in tutta Italia, partecipando a rassegne come “Civitella Alfedena Folk Festival”, “Ététrad”, “Concerti all’Abbazia di S.Fruttuoso di Camogli”, “Suq Genova”, “Festival di Musica Popolare di Forlimpopoli”.

Musiche originali di Caputo, Gambetta, Russo e elaborazioni di brani tradizionali.

ll genovese Filippo Gambetta (organetto) ha proposto la musica di propria composizione nei principali festival folk del mondo come Edmonton Folk Festival, Kaustinen Folk Festival, Festival d'été de Quebec, Vancouver Folk Music Festival. Affermato organettista, ha collaborato con importanti musicisti tra cui Nuala Kennedy, Jean Michel Veillon, Max Manfredi, Riccardo Tesi, Jaron Freeman Fox, Oliver Schroer, Emilia Lajunen, YoYoMundi, Giua, Mario Arcari. E' membro del progetto Liguriani e del trio ChocoChoro. Suona in duo con la pianista canadese Emilyn Stam con cui ha tenuto concerti in Canada ed in Europa. Il suo ultimo cd ha vinto la dodicesima edizione del Premio Nazionale Città di Loano come miglior album di musica tradizionale italiana.

Polistrumentista originario di Sanremo, Sergio Caputo ha approfondito numerosi linguaggi musicali e collaborato con importanti artisti a cavallo tra la musica tradizionale, la canzone, la musica di composizione di matrice world. Studioso e interprete delle musiche tradizionali violinistiche del Mediterraneo, ha suonato con Tendachent, Finisterrae, Arco Alpino, Pau Y Treva, Dona Bela, Corou de Berra, La Paranza del Geco ed è uno dei fondatori del gruppo ligure Oggitani. Ha inoltre collaborato con F.De Gregori (La valigia dell'attore), Subsonica, Milva, YoYo Mundi e con la cantautrice Lalli. Tra i linguaggi musicali approfonditi da Sergio nel corso degli anni vi sono la musica Gnawa, la musica tradizionale dell'area alpina occidentale e dell'area occitana e quella del Mezzogiorno.

Chitarrista di formazione classica, Carmelo Russo si dedica da anni allo studio della chitarra negli stili rumba e flamenco. Si è esibito in numerosi paesi tra cui Russia, Uzbekistan e Stati Uniti proponendo questo tipo di musica ed accompagnando numerosi artisti tra cui il cantante Jesus Lantermo. Ha collaborato con Max Manfredi, I Suonatori delle Quattro Provincie. Nell'ambito del teatro si ricordano le collaborazioni con il Teatro Stabile di Genova (Sogno di una notte di mezza estate) e la partecipazione allo spettacolo Il Trombettiere con David Riondino, Gabriele Mirabassi e Mario Arcari. Ha proposto un progetto di sue composizioni con un organico di 11 musicisti, Passione Mediterranea.

red. spe.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore