ECONOMIA | domenica 18 agosto 2019 18:02

ECONOMIA | 26 luglio 2019, 11:24

Plafond da 100 milioni di euro con il protocollo Intesa Sanpaolo Confcommercio

Il portafoglio, con finanziamenti della durata da 18 a 60 mesi e un periodo di preammortamentoaddizionale fino a 18 mesi, rientra nella più ampia gamma di finanziamenti messa a disposizione dallaBanca nell’ambito della collaborazione con Confcommercio

Graziano Dominidiato soddisfatto dell'accordo tra Intesa Sanpaolo e Confcommercio che agevola l'accesso al credito alle piccole e medie aziende

Graziano Dominidiato soddisfatto dell'accordo tra Intesa Sanpaolo e Confcommercio che agevola l'accesso al credito alle piccole e medie aziende

Intesa Sanpaolo e Confcommercio confermano il proprio impegno nell’agevolare l’accesso al credito al mondo delle micro imprese e delle PMI grazie al plafond di 100 milioni di euro attivo da oggi e dedicato agli associati di Confcommercio e dei Confidi territoriali.

L’attivazione del plafond fa seguito all’accordo siglato nel marzo scorso al Forum di Confcommercio a Cernobbio da Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio e Stefano Barrese, responsabileDivisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo. L’obiettivo, favorito dalla recente riforma dell’operatività del Fondo di Garanzia per le PMI e dalla partecipazione di Fin.Promo. Ter in qualità di capofila dei Confidi aderenti a FederascomFidi, è di facilitare la concessione del credito alle imprese di dimensioni più piccole e quindi meno strutturate dal punto di vista finanziario.

Il portafoglio, con finanziamenti della durata da 18 a 60 mesi e un periodo di preammortamento addizionale fino a 18 mesi, rientra nella più ampia gamma di finanziamenti messa a disposizione dalla Banca nell’ambito della collaborazione con Confcommercio.

L’operazione, attraverso la costituzione di una garanzia su un portafoglio di finanziamenti di nuova erogazione (Tranched Cover), permette di immettere risorse finanziarie a sostegno di commercio, turismo e servizi, supportando gli investimenti per la crescita, l’adeguamento tecnologico e l’innovazione delle imprese. Tra i vantaggi per gli imprenditori del settore sono previsti: l’accesso gratuito alla garanzia del Fondo i cui costi sono sostenuti interamente dalla Banca, l’assenza di oneri bancari per l’istruttoria, tassi più contenuti e l’applicazione di un premio fortemente agevolato per la garanzia offerta da Fin.Promo.Ter..

Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia, afferma: “In una fase economica ancora debole e incerta è necessario un impegno supplementare per facilitare l'accesso al credito per le micro, piccole e medie imprese".

Commenta Graziano Dominidiato, Presidente di Confcommercio VdA, Un impegno fatto soprattutto di azioni concrete. Ecco perché è importante questo portafoglio da 100 milioni di euro dedicato alle aziende associate alla Confcommercio e ai Confidi territoriali grazie al gioco di squadra realizzato con Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo. É attraverso anche queste iniziative che si sostiene lo sviluppo del tessuto imprenditoriale e si ritrova la via della crescita”.

Stefano Barrese, responsabile Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, dichiara: “L’iniziativa ci consente di mettere a disposizione delle micro imprese e delle PMI un ulteriore strumento di crescita, confermando il nostro impegno a supporto del tessuto imprenditoriale del Paese. Nell’attuale scenario economico è cruciale, oggi più che mai, immettere fiducia nelle imprese, sostenerne e stimolarne la capacità di resilienza e supportarne gli investimenti, facendo leva su tutti gli strumenti a disposizione per offrire le condizioni più favorevoli e agevolare il credito, capitalizzando al massimo gli stimoli arrivati dalla Confcommercio”.

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore