TRADIZIONI E CULTURA MONDO RURALE | domenica 22 settembre 2019 04:32

TRADIZIONI E CULTURA MONDO RURALE | 20 luglio 2019, 11:08

Modernità e tradizione a braccetto nella 66esima Mostra concorso dell'artigianato valdostano

Modernità e tradizione a braccetto nella 66esima Mostra concorso dell'artigianato valdostano

Autorità, politici, residenti ma anche un buon numero di turisti si sono ritrovati alle 10 di oggi, sabato 20 luglio, in piazza Chanoux ad Aosta, all'inaugurazione della 66esima edizione dell'Esposizione-concorso dell'artigianato valdostano, che resterà aperto tutti giorni dalle 10 alle 22,30 sino a domenica 28 luglio.

“Non ha certo bisogno di conferme l'eccellenza dell'artigianato valdostano - ha detto nel breve intervento all'inaugurazione del percorso espositivo l'assessore regionale all'Artigianato, Renzo Testolin - ma questo evento che si celebra ogni anno con rinnovata passione dà slancio e vigore a un settore fondamentale della nostra cultura e della nostra economia, che come dimostrano le opere in concorso è capace di rinnovarsi e migliorare ogni anno”.

L'esposizione ospita oltre  200 opere di artigiani valdostani: sculture, giocattoli, pannelli decorativi, oggetti per la casa torniti o intagliati, mobili, accessori di abbigliamento e altro ancora, in un allestimento che consente di apprezzare le diverse tecniche di lavorazione e gli aspetti tradizionali conservate nel tempo.

I PREMIATI

ATTREZZI E OGGETTI PER L’AGRICOLTURA – Molla per la raccolta delle castagne e martello per l’apertura dei ricci

1° premio         Livio Charbonnier
2° premio         Marco Marconi

CERAMICA – Ciclo di pannelli allegorici ispirati alle quattro stagioni dell’anno
1° premio         Paolo Panozzo

CHANVRE DI CHAMPORCHER – Fiocco nascita
1° premio         Lou Dzeut Soc. Coop. (Annamaria Bacolla, Mariagiovanna Casagrande)

COSTRUZIONI IN MINIATURA – Alpeggio valdostano
1° premio         Piero ENRIETTI

COSTUMI TRADIZIONALI – Panciotto da bambino
1° premio         Soccorsa MILIONE

DENTELLES DI COGNE – Fiocco nascita
1° premio         Rachele Abram
2° premio         Les Dentellières de Cogne Soc. Coop. (Vilma Gerard)

DRAP DI VALGRISENCHE – Copertina per carrozzina
1° premio         Les Tisserands Soc. Coop. (Renza Celania Perron)

FIORI IN LEGNO – Dalia
1° premio         Daniella Bertola

GIOCATTOLI – Cavallino tatà con rotelle
1° premio         Dante Marquet
2° premio         Franco Armand
3° premio         Jean Gadin

INTAGLIO DECORATIVO – Manico della falce
1° premio         Piergiorgio Grosjean
2° premio         Liliano Savoye
3° premio         Enrico Chenal

LAVORAZIONI IN FERRO BATTUTO – Incudine e martello battifalce
1° premio         Mario Boggia
2° premio         Associazione En-Fer

LAVORAZIONI IN PELLE E CUOIO – Cartuccera da caccia
1° premio         Agostina Perrone
2° premio         Le Cuir d’Andres di Aldo Andres Villegas Castiglioni
3° premio         Piero Communod

MOBILI – Banco da lavoro da falegname
1° premio         Rudy Mehr

OGGETTI IN VANNERIE – Copri damigiana intrecciato
1° premio         Marco Marconi
2° premio         Carmine Ricci
3° premio         Rosa Virgillito
Premio di eccellenza: Giorgio Cornaz

OGGETTI TORNITI – Coppa dell’amicizia
1° premio         Rudy Mehr
2° premio         Le Bois qui Tourne di Alessandro Podda
3° premio         Roberto Zavattaro

PIETRA LOCALE – Croce in pietra da parete
1° premio         Roberto Zavattaro
2° premio         Renzo Ferrari
3° premio         Riccardo Foretier

SCULTURE – I valichi di confine tra leggenda e realtà

bassorilievo:
1° premio         Non assegnato
2° premio         Gianfranco Anzola
3° premio         Sabina Marquet

tuttotondo:
1° premio         Non assegnato
2° premio         Guglielmo Pramotton

PREMIO SPECIALE: Trofeo Mezzalama
1° premio         Giangiuseppe Barmasse

VETRO – Ciclo di pannelli allegorici ispirati alle quattro stagioni dell’anno
1° premio         Francesco Mandalari

I premi di partecipazione sono stati assegnati ad Andrea Guglielmetti per la categoria Rame e a Mauro Herin per i Sabots.

In via sperimentale, nel corso della 66ª Mostra-Concorso sono stati ammessi all’esposizione fuori concorso tre manufatti artistico creativi, realizzati da Antonella Berra, Cristina Cancellara e Maria Serena Monfrini.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore