Consiglio Valle | mercoledì 21 agosto 2019 16:50

Consiglio Valle | 20 luglio 2019, 20:47

Istruiti tre ricorsi contro il concordato del Casino

Istruiti tre ricorsi contro il concordato del Casino

La cosa non è ancora ufficiale, gli interessati non rilasciano commenti, ma è certo che sono già stati istruiti tre ricorsi di  altrettanti creditori contro il concordato del Casinò de la Vallee Spa e nei prossimi giorni i creditori potrebbero depositarlo. Già nell'udienza del 9 luglio davanti al giudice fallimentare, ci sono stati creditori che si sono espressi contro il concordato.

Sembra, da indiscrezione, che altri creditori sarebbero intenzionati a opporsi al con concordato. che hanno espresso voto negativo alla proposta di concordato inoltrata dall'ad della Casa da gioco, Stefano Rolando, al Tribunale di Aosta per salvare l'azienda dal fallimento. Altri, secondo voci accreditate, potrebbero aggiungersene nei prossimi giorni.

Nell'udienza dello scorso 9 luglio, di fronte al giudice Paolo De Paola, Il 15,6 percento dei creditori aveva aderito alla procedura di concordato. Tra loro, anche i principali fornitori dell'azienda.

All'udienza non si erano presentate le banche, che costituiscono la maggioranza della massa creditizia, e altri creditori che per aderire o rifiutare la proposta di concordato hanno tempo fino a lunedì 29 luglio. La parola definitiva spetterà poi al tribunale, con l'omologa della procedura. Ai creditori che accettano  l'offerta, sarà versato il 78 percento del dovuto.

Alcuni creditori non hanno ancora preso posizione perchè con l'intervento della Regione, che ha trasformato il mutuo di 48 milioni di Finaosta in partecipazione capitalizzata, il Casino avrebbe capienza finanziaria per saldare i debiti.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore