ATTUALITÀ | sabato 24 agosto 2019 16:24

ATTUALITÀ | 18 luglio 2019, 10:30

'La Douja d'Or' snobbato dai vini valdostani tutti fuori dal podio

'La Douja d'Or' snobbato dai vini valdostani tutti fuori dal podio

Quattro etichette valdostane sono state premiate al concorso enologico 'Douja d'Or' 2019 che si svolge ogni anno ad Asti. Sono il 'Valle d'Aosta Cornalin 2015' di Stefano Celi e tre vini della Cave des Onzes Communes: il VdA Torrette superiore 2016, il VdA Petit Arvine 2017 e il VdA Petit Muscat Gran Fletri 2016.

La partecipazione dei produttori valdostani alla kermesse piemontese è andata calando negli ultimi anni, coem conferma Moreno Rossin, presidente della sezione valdostana dell'Associazione italiana someiller-Ais: "A torto o a ragione, la 'Douja' è considerato da molte Case non solo valdostane un concorso piuttosto 'campanilistico', teso a valorizzare principalmente le aziende astigiane e piemontesi. Di conseguenza, al di là dell'indubbio prestigio dell'evento, l'interesse dei produttori 'esterni' al Piemonte è andato scemando col tempo".

Sul podio del consorso sono saliti al primo posto il Piemonte con 109 vini premiati, poi la Sicilia con 18 e il Veneto con 17 etichette.

 

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore