CRONACA | mercoledì 21 agosto 2019 16:58

CRONACA | 17 luglio 2019, 17:46

Rientrato allarme bomba ad Aosta, indaga la Digos

Un artificiere dell'Arma indossa l'equipaggiamento prima di accingersi a verificare il contenuto dello zainetto

Un artificiere dell'Arma indossa l'equipaggiamento prima di accingersi a verificare il contenuto dello zainetto

La scritta 'gratis' e il disegno di un pacco regalo: questa la scritta che campeggiava sulla custodia per videocamera abbandonata nel primo pomeriggio di oggi in via Cesare Battisti ad Aosta, su una panchina tra la sede dell'Arer e l'ufficio postale.

La strada è stata chiusa e sul posto sono giunti subito Polizia e Guardia di finanza, poi i carabinieri con il Nucleo artificieri.

La custodia è stata prelevata dopo una serie di acceramenti e prove di 'brillamento esplosivo': era vuoto, ma le indagini sono state affidate alla Digos della questura aostana che visionerà le videocamere di sorveglianza della zona e acquisirà testimonianze per individuare chi lo ha abbandonato.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore